San Vito lo Capo apre la stagione estiva

127

San Vito lo Capo apre ufficialmente la stagione estiva con le manifestazioni culturali e ricreative che accompagneranno turisti e residenti fino al prossimo mese di novembre. “Il paese non può farsi trovare impreparato all’arrivo dei turisti – afferma il sindaco Matteo Rizzo – e così abbiamo preparato una serie di manifestazioni ed eventi che non potranno che fare felici i turisti. Ci sono tante conferme, ma anche novità che arricchiscono l’offerta. Oltre al mare e alla natura, vogliamo continuare a dare ai nostri ospiti il valore aggiunto della cultura e della tradizione”.

Si inizia il 19 aprile con l’ormai tradizionale Equiraduno “Valle degli Ulivi” arrivato alla quarta edizione; fino al giorno 21 cavalieri e amazzoni percorreranno le campagne disseminate di olivi centenari alla riscoperta del mondo agropastorale ormai quasi scomparso. Dal 25 aprile al 1 maggio la musica bandistica sarà protagonista della terza edizione della “Settimana della Musica”.

In maggio sono previste altre due manifestazioni che hanno la solidarietà quale base comune: dal 9 al 12 la Festa di San Giuseppe a Castelluzzo, dal 25 al 26 il secondo “Week end dello sport Zero Barriere”.

Giugno è un mese ricchissimo di eventi che coprono tantissimi aspetti della vita sociale ricreativo culturale: dal 31 maggio al 2 giugno mare protagonista col “Circuito del Mare SanvitoSailing Regata Velica”; la bellissima festa di San Vito, col tradizionale sbarco del Santo sulla spiaggia al tramonto, si terrà dal 13 al 15; un’anteprima del Cous Cous Festa si avrà col Cous Cous Preview nei giorni 21 – 23, e dal 27 al 30 tornerà la manifestazione floreale “Marinfiore” che l’anno scorso all’esordio fece registrare grande apprezzamento. Sempre in giugno, in data da definire, si terranno due appuntamenti classici organizzati dalla Pro Loco col patrocinio del Comune: la “Festa dell’Estate” con la maxi torta offerta da Capriccio, e la quarta Mostra Canina di San Vito, con una sezione dedicata ai cani abbandonati: “Appuntamenti ormai molto attesi, ai quali non vogliamo rinunciare” assicura il presidente della Pro Loco Ninni Ravazza.

A luglio inizieranno gli incontri con i più famosi scrittori italiani, invitati a partecipare alla 14ma edizione di “Libri, Autori e Buganvillee” che si protrarrà anche nel mese di agosto. Sempre nel mese di luglio si terranno il terzo “Ludo Festival” (3-7) e il quinto “Documentary Film Festival (9-14).

Nel mese di agosto appuntamento con i giovanissimi per la Notte Bianca dei Dj alla baia di Santa Margherita a Macari, la notte di Ferragosto; ancora alla baia di Santa Margherita dal 23 al 25 si terrà l’incontro gastronomico “Baglio, Olio e mare”, con pesce fritto e altre prelibatezze da gustare; dal 27 al 29 i festeggiamenti religiosi a Macari, per la festa di San Giovanni. “Sempre in questo mese speriamo di poter riprendere l’appuntamento col Summer Festival – promette il sindaco Matteo Rizzo – un evento che i giovani attendono con impazienza”.

Pesce, calamari, cous cous, musica e divertimento in settembre, con gli eventi più attesi: “Tempu ri Capuna” con i pescatori all’opera attorno alle maxi padelle dal 20 al 22, e poi il “Cous Cous Fest” dal 24 al 29.

Ottobre si apre col 15mo “Meeting SanvitoItalia” che riunisce i paesi devoti al Santo giovinetto (4-6); torneo di Burraco il giorno 6, e arrampicata su roccia per il quarto “San Vito Climbing Festival” dal 9 al 13; il 20 ottobre tutti i piazza, cuochi e ospiti, per la “Festa della Ringraziata”, dove chi vuole porta qualcosa da mangiare o bere, e tutti a gustare tutto; nella stessa giornata si terrà il 6° Triathlon Sprint “Memorial Roberto Miceli”.

Una novità quest’anno è rappresentata dal Festival degli Aquiloni, che invece di aprire la stagione turistica la chiuderà nel Ponte di Ognissanti (31 ottobre – 2 novembre): “Una splendida occasione per vivere San Vito anche in autunno, una stagione che qui è la prosecuzione ideale dell’estate” è l’invito del sindaco Rizzo.

SHARE