Festival Nazionale “Baby Voice 2013" ad erice le Semifinali

88

Ancora una importante opportunità per i baby talenti canori del nostro territorio grazie all’Accademia Origami, diretta da Katia Oddo.

Domenica 26 Maggio infatti al Teatro “Gemel Hamed” di Erice si svolgeranno le Semifinali, per la Regione Sicilia, del Festival Nazionale “Baby Voice 2013”.

Si tratta di un importante vetrina promossa dalla Nove Eventi, già organizzatrice di concorsi nazionali di prestigio come : Il Festival Internazionale “VOCI CANTO LIRICO” e “FESTIVAL DI CASTROCARO”.

Il Vincitore del Festival avrà diritto a un premio che consiste nella collaborazione con un’etichetta fonografica italiana per la realizzazione di un CD promozionale contenente tre brani che avverrà nello Studio di Registrazione One&Music a Roma (www.oneemusic.com). Tutti i finalisti, vincitore compreso, potranno partecipare a concerti e manifestazioni varie e/o organizzate da Nove Eventi e potranno costituire un coro che parteciperà alle attività di Nove Eventi tra le quali anche le altre Finali dei Festivals organizzati da questa stessa società, a titolo di ospiti e ciò compatibilmente con i Regolamenti e le direttive RAI di ciascun Festival.

L’Accademia Origami che ha curato, in esclusiva, i vari casting in Sicilia è stata in giro in questi mesi in diverse città alla ricerca dei migliori talenti da portare alla semifinale di Domenica, che grazie al patrocinio del Comune di Erice, si terranno al Teatro “Gebel Hamed”. Saranno oltre 80 i bambini che si disputeranno il passaggio alla finale. Ma per loro domenica non sarà solo “gara”, ma anche, e forse soprattutto, una occasione di crescita artistica. Durante la mattinata infatti i ragazzi saranno coinvolti in un incontro formativo con il cantautore Michele Pecora.

Nel pomeriggio, infine, le semifinali che decreteranno il passaggio dei talenti prescelti, alle fasi finali. “Siamo orgogliosi di avere ottenuto la gestione dei casting siciliani di questo importante Festival”, afferma Katia Oddo Direttore Artistico della Accademia Origami. In questi mesi abbiamo ascoltato tante belle voci e scegliere chi portare con noi alle semifinali, non è stato sempre facile. Ma il nostro compito è quello di selezionare il meglio facendo emergere le eccellenze che nella nostra Sicilia sono tante. Pensiamo di esserci riusciti. A tutti i ragazzi, conclude Katia Oddo, auguriamo di vivere questa esperienza con il giusto impegno e un sano pizzico di spensieratezza”.

SHARE