Presentato questa mattina il progetto: La via del sale in bus

139

E’ stato presentato questa mattina, alla presenza delle istituzioni e di numerosi operatori turistici il nuovo servizio “La via del sale in bus” che, per la prima volta, collegherà lo splendido litorale tra le città di Marsala e Trapani, attraverso i luoghi d’interesse più suggestivi e importanti quali: l’imbarcadero per Mothia, il mulino Maria Stella, le Saline (oasi WWF), la Riserva naturale dello Stagnone , il Museo del Sale e le storiche Cantine Marsalesi.

da sx Aldo Curatolo, Iba Marino, Gaspare Marino, Vittorio Alaimo, Ivana Inferrera

L’iniziativa, realizzata in partnership tra la Kia Tour Autoservizi Salemi, sarà attiva dall’8 luglio e prevede cinque corse quotidiane che faranno tappa in otto meeting point (Marsala – Cantine Florio; Marsala Centro – Monumento ai Mille; Imbarcadero per Mothia – Mulino Infersa; Nubia – Museo del Sale; Nubia – saline; Trapani – mulino Maria Stella; Trapani – cantiere Miceli; Trapani centro – stazione marittima).

 A presentare il servizio Aldo Curatolo e Iba Marino della Kia Tour di Marsala, Vittorio Alaimo, responsabile tecnico dell’azienda di trasporti e Gaspare Marino, presidente di Autoservizi Salemi. Sono intervenuti a sostegno dell’iniziativa anche l’assessore al turismo del comune di Trapani Ivana Inferrera e il sindaco di Paceco Biagio Martorana.

 Si tratta di un servizio innovativo che intende favorire un interscambio fra le diverse professionalità del settore” ha detto Marino – per questo ci aspettiamo una grande collaborazione da parte degli operatori locali, per far si che questa iniziativa sia un valore aggiunto per tutto il territorio”.

SHARE