Sfiorata la Tragedia in mare, affonda un imbarcazione nei pressi di Marettimo

125

Questo pomeriggio ore 18.10 circa è arrivato al numero 1530, numero nazionale per le emergenze in mare, una chiamata di allarme, 2 persone a bordo di un imbarcazione in vetro-resina di 12 metri con motore entrobordo, stavano imbarcando acqua e dunque affondando.

Momenti di terrore per i due passeggeri italiani.

La sala operativa della guardia costiera italiana, ha subito individuato tramite quei pochi indizi dati dai naufraghi, il punto esatto in cui si trovavano, e così sono partiti i soccorsi, un gommone da marettimo e un CP 849 Trapani ( imbarcazione capitaneria) , inoltre grazie alla sala operativa e alla strumentazione all’avanguardia, sono riusciti a contattare uno yacht che si trovava nei pressi e lo hanno dirottato sul luogo.

I due naufraghi, venivano dunque tratti in salvo, dall’imbarcazione che sventolava bandiera isole kaiman, e pochi istanti dopo, sono giunti sul posto anche le imbarcazioni della capitaneria di porto.

Dalle prima dichiarazioni sembra che l’imbarcazione dei due italiani, abbia urtato contro qualcosa, poichè pochi minuti prima di imbarcare acqua hanno sentito un forte rumore, ma non si escludono possibili danni al motore.

 

 

SHARE