Custonaci: "a distanza di un mese non ci sono ancora le deleghe assessoriali"

80

Dopo circa un mese dalle elezioni, il sindaco Bica di Custonaci non ha ancora provveduto all’attribuzione delle deleghe assessoriali.

Il gruppo consiliare Io Voto Custonaci, composto dai consiglieri Romina Bica, Cristina Maranzano, Anna Maria Pintacoda, Totò Torre ed Elena Angelo, evidenzia la situazione di inerzia registratasi nel primo mese di sindacatura Bica. Un empasse amministrativo che scaturisce da una  paralisi politica che porta il primo cittadino a non effettuare delle scelte ben precise. 

Un aspetto che già in campagna elettorale il candidato sindaco Alberto Santoro aveva denunciato pubblicamente parlando di “vecchie logiche clientelari che appartengono alla vecchia politica” e che puntualmente si sta verificando. La spartizione delle poltrone genera ingovernabilità e malcontento perché ciascuno dei partiti (Pdl, Fli, Nuovo PSI, e parte del PD) che alle amministrative aveva sostenuto  Giuseppe Bica  ora vuole far prevalere le proprie ragioni rivendicando un proprio ruolo all’interno dell’esecutivo e portando il sindaco ad una “non scelta” per evitare di scontentare qualcuno.

 

 

SHARE