Scatta l'allarme per un presunto cadavere in mare.

86

Nel  tardo pomeriggio di oggi una chiamata ha messo in allerta gli agenti della Polizia di Stato. La voce al telefono riferiva di una bambina annegata in acqua il quale corpo era rimasto incastrato nel condotto acquifero nei pressi del Cavallino Bianco. Avvertiti all’istante i vigili del fuoco che arrivati sul posto hanno immediatamente iniziato le ricerche che, nonostante il buio, continuano ancora adesso. Gli uomini impegnati nelle ricerche hanno inoltre creato dei varchi in più punti del condotto, senza però rinvenire alcun corpo. Attualmente, visto la dubbia veridicità della chiamata arrivata al 113, non è stata formalizzata alcuna denuncia di scomparsa di minore. Per quanto crudele ci si augura che si sia trattato soltanto di uno scherzo di cattivo gusto. Alle 22:30 terminano le ricerche, non è stato fortunatamente trovato nulla.

SHARE