Pallacanestro Trapani, andata la prima settimana di allenamenti

85

Una settimana di lavoro. La prima di sette che condurranno alla gara inaugurale del 6 ottobre contro Imola. Troppo poco per qualsiasi bilancio, già abbastanza per esprimere le proprie impressioni. Il coach Lino Lardo non esita e “battezza” così la sua Pallacanestro Trapani. Una squadra che ha una grande applicazione – spiega l’allenatore granata – che ha voglia di lavorare e tradurre in campo quello che chiediamo. Certo, va tenuto contro del fatto che le prime due settimane, e in parte anche la terza, sono indirizzate soprattutto verso il lavoro fisico. I ragazzi stanno mettendo nei muscoli la benzina necessaria per un anno. Però, si stanno anche gettando le basi e dando i principi fondamentali di quello che sarà il modo di giocare. Vedere i ragazzi che stanno attenti e si sforzano così tanto di giocare insieme è sicuramente incoraggiante. Dal punto di vista dell’integrazione,  pare che le cose vadano bene e  l’ora del pranzo trascorsa insieme aiuta certamente ad aumentare l’empatia tra i ragazzi.

Dal campo, arrivano sostanziali conferme: Renzi è un lungo che sa giocare sia spalle che fronte a canestro e ha la mano educata. Ferrero ha grandi margini di miglioramento e potrà essere utilizzato sia da guardia che da ala piccola. Baldassarre è l’ala forte di carattere che mancava. In assoluto, pare che si sia tenuto fede a quanto detto durante il mercato, quando si è sostenuto di essere alla ricerca di persone valide, prima ancora che di giocatori capaci. L’unico piccolo intoppo è il ritardo degli americani: “sappiamo benissimo che non è colpa di nessuno, li stiamo aspettando e la loro presenza darà la configurazione definitiva al gruppo. Ma stiamo lavorando bene e forte – conclude Lardo –  anche senza di loro: viene quasi da dire, dopo quest’imprevisto, che una settimana in più di preparazione non potrà che agevolarci”.

Nel corso di questa settimana sono anche stati assegnati i numeri delle maglie:

RENZI 5, BARTOLI 7, COSTADURA 8, LOWERY 9, BALDASSARRE 11, BOSSI 13, RIZZITIELLO 14, IANES 15, TABBI 18, PARKER 20, FERRERO 21, VALLONE 25.

SHARE