Salone : " 150 milioni di euro per ristrutturare le scuole, il sindaco Damiano che intenzioni ha?"

72

Con un interrogazione datata 2 settembre 2013, il Consigliere Francesco Salone, interpella il Sindaco Damiano e l’Assessore ai Lavori Pubblici per sapere se il Comune è in possesso di progetti esecutivi e immediatamente cantierabili relativamente agli istituti che insistono sul territorio comunale e se sono già state inoltrate istanze in questo senso alla Regione Sicilia, poichè con la Legge 98/2013 – che ha convertito il cosiddetto “Decreto del Fare” – sono stati stanziati, per il 2014, centocinquanta milioni di euro per la messa in sicurezza, la ristrutturazione e la manutenzione straordinaria delle scuole.

Possono essere ammessi al finanziamento “i soli progetti esecutivi e immediatamente cantierabili ”, sulla base di un plafond assegnato alle singole Regioni alle quali occorre inoltrare domanda entro il prossimo 15 settembre.

A questo punto, siamo tutti curiosi e fiduciosi che il sindaco abbia i progetti pronti dato che attualmente uno dei nostri plessi più grandi, la Buscaino Campo è chiusa, ed altre come ad esempio la Livio Bassi, avrebbe bisogno di una manutenzione straordinaria.

 

Di seguito vi proponiamo l’intera interrogazione del consigliere SALONE:

PREMESSO

Che con la Legge 98/2013 – che ha convertito il cosiddetto “Decreto del Fare” – sono stati stanziati, per il 2014, centocinquanta milioni di euro per la messa in sicurezza, la ristrutturazione e la manutenzione straordinaria delle scuole;

Che possono essere ammessi al finanziamento “i soli progetti esecutivi e immediatamente cantierabili”, sulla base di un plafond assegnato alle singole Regioni alle quali occorre inoltrare domanda entro il prossimo 15 settembre;

CONSTATATO

Che alla Regione Sicilia sono stati assegnati, nell’ambito della ripartizione del suddetto fondo, sedici milioni di euro;

CONSIDERATO

Che nel nostro Comune sussiste l’esigenza di operare urgenti e indifferibili lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione di diversi plessi scolastici.

Il sottoscritto Consigliere interroga il Sindaco e l’Assessore ai Lavori Pubblici per sapere se il Comune è in possesso di progetti esecutivi e immediatamente cantierabili relativamente agli istituti che insistono sul territorio comunale e se sono già state inoltrate istanze in questo senso alla Regione Sicilia.

Così come previsto dalla Legge, si chiede tempestiva risposta scritta all’ interrogazione.

Tanto si doveva in ottemperanza al mandato ricevuto dai propri Concittadini.

 

SHARE