L’ 11 ° SLALOM DELL’AGRO ERICINO A VENANZIO SALVATORE

91

Il campano Venanzio Salvatore si è aggiudicato con pieno merito il prestigioso Slalom dell’ Agro Ericino, sul percorso della storica Monte Erice, nel trapanese che si è corso ieri domenica 8 settembre.  Numerosi i partenti giunti da varie località italiane, in una gara senza incidenti, dove i piloti si sono contesi punteggi per l’ ambito titolo di Campione Italiano Slalom.

La competizione, giunta alla sua 11ª edizione, era valevole per il campionato italiano slalom, il Trofeo Centro Sud – Coppa Csai e il Campionato Siciliano Slalom.

 Sul secondo gradino del podio è salito il molisano Emanuele Fabio su Osella Pa 9 A/R. Brillante terzo assoluto è per Spoto Giuseppe su Speads Rm 06.

 A chiudere la top ten Polizzi Domenico su Elia Avrio Suzuki, Gulotta Giuseppe al volante di Osella Pa 21 S Honda, Minì Fabrizio su Radical  Prosport Suz, Vinaccia Luigi su Osella Pa 9 A/r, Raiti Andrea su Radical Sr 4, Pellegrino Vincenzo su Radical  SR 4 e Castiglione Giuseppe su Ghipard.

Tra le minicar  si è affermato il catanese Greco Giovanni su Fiat 500.

 Per le autostoriche il palermitano Barbaccia Ciro su Fiat X 1/9.

Per quanto concerne gli altri vincitori di categoria, onore e gloria per il gruppo N  Tortora Alessandro di Campobasso su Renault Clio, nel gruppo A il palermitano Burgio Salvatore, per il gruppo speciale Slalom Saverio Miglionico di Campobasso, per il gruppo Trofeo Italia il nisseno Anzalone Maurizio, per il gruppo Prototipi Slalom il catanese Giunta Salvatore su Fiat 126 max, per il gruppo E2 Formule Spoto Giuseppe.

Tra gli under 23 si è affermato Luca Caruso di Catania, per la coppa delle dame grande merito per Alessia Sinatra su Radical SR 4.

Estrema soddisfazione per l’ottima riuscita della manifestazione motoristica è stata esternata da parte dello staff organizzatore, capitanato dal Promoter Kinisia, con al timone Peppe Licata: “Sono particolarmente soddisfatto per l’esito della competizione, sia da un punto di vista tecnico sia per l’affluenza di pubblico. E’ doveroso e soprattutto sentito fare dei ringraziamenti a tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita dell’ evento, alle autorità e alle amministrazioni che hanno reso possibile la realizzazione di questo Slalom. Infine un caloroso ringraziamento a tutti i piloti, per averci onorato della loro presenza, regalandoci forti emozioni in una bella giornata di sport”.

SHARE