Successone per “Tonnara Fashion Event” e “Note nell’Arcipelago del Vento”

112
da Sin. Ramona Badescu , giuseppe Pagoto ( sind. di Favignana)

Moda, musica, danza, e tantissima partecipazione. Circa mille persone hanno assistito ieri sera all’Ex Stabilimento Florio a Favignana a “Tonnara Fashion Event”, l’evento presentato dalla showgirl Ramona Badescu che, oltre a una sfilata di moda, ha proposto l’esibizione di ballerini e acrobati dell’Accademia Lab Art. Apprezzata e applaudita la sfilata delle 12 modelle professioniste che hanno indossato capi di stilisti di fama nazionale, tra cui Marella Ferrera, ospite della serata. <E’ una manifestazione che mi ha emozionata – ha detto la stilista – ospitata da uno scenario unico, una location di prestigio che rende questa nostra terra di Sicilia sempre più ambita, sempre più speciale. Mi auguro di presentare qui il prossimo anno una sfilata interamente dedicata a Donna Franca, da lanciare in tutto il mondo>. La serata ha proposto grandi firme dell’alta moda italiana che hanno presentato le loro collezioni arricchendo la passerella di fascino ed eleganza. In collaborazione con l’Accademia Euromediterranea della moda, in passerella giovani stilisti che con la loro creatività tengono alta la tradizione sartoriale siciliana: Roberta Romano e Morena Cutello. Presentati anche i capi di Antonio Attisano, giovane licatese prematuramente scomparso, le cui creazioni hanno sfilato durante le ultime edizioni del Madeinmedi. Presentati anche i capi della fashion designer Cinzia Scozzese, autrice del brand di moda mare “Chic Beachwear”. Infine sul palco anche il marchio Abbiddikkia e la nota azienda moda mare Parah.

Ad arricchire la serata l’esibizione musicale della cantante favignanese Angela Tedesco, quella di Erica Mou, giovanissima cantautrice pugliese le cui potenzialità sono emerse all’ultimo Festival di Sanremo, di Lello Analfino, dei “Tinturia”, che ha cantato da solo e poi in coppia con la Mou.

<Ringrazio quanti hanno permesso la realizzazione di questa bellissima serata – ha detto il sindaco, Giuseppe Pagoto – gli artisti che hanno partecipato, la Regione Siciliana e l’assessore Michela Stancheris, che ci hanno sostenuto economicamente, e i favignanesi che hanno riempito questi spazi prestigiosi, con calore e fiducia. Abbiamo dimostrato, anche ai più scettici, come un evento del genere possa realizzarsi anche a Favignana, terra di bellezze e di accoglienza. Un evento riuscitissimo che ci impegniamo a consolidare e realizzare al meglio anche per gli anni a venire>.

La serata di ieri ha concluso la tre giorni di spettacolo avviata con “Note nell’Arcipelago del vento”

con la direzione artistica di Lello Analfino, che ha portato a Favignana due concerti cui hanno assistito tantissime persone provenienti dall’intera provincia e anche oltre, ossia da buona parte della Sicilia occidentale, grazie all’esibizione di artisti quali Luca Barbarossa, Sergio Caputo, Niccolò Fabi, Roy Paci, Erica Mou, Supercomboband, Me’Tresse e gli stessi Tinturia oltre ai  gruppi siciliani “Notte Fonda”, “Nkantu D’aziz”, “Jonas Aloia”, “Amegana” e “Fattincasaclan”.

La manifestazione è stata resa possibile grazie al contributo dei partners dell’evento: Usticalines, Siciltransfert e Cantine Pellegrino.

SHARE