Tavolo Megaservice: PRC/ la Regione si assuma le sue responsabilità senza scaricarle ai Comuni

90
dipendenti megaservice
Ph. Nicola Cavallo

Il Partito della Rifondazione Comunista è intervenuto oggi alla prima seduta del tavolo permanente di concertazione per i lavoratori Megaservice, convocato dal Sindaco di Castelvetrano.Si è registrata anche questa volta, purtroppo, la quasi totale assenza delle forze politiche convocate e, in particolar modo, dei Deputati dell’Ars e nazionali invitati.Si registra, inoltre, la grave dichiarazione del Dottor Maggio – dirigente del terzo settore della Provincia Regionale di Trapani – il quale afferma che il controllo analogo da parte dell’ente preposto si sia realmente svolto a decorrere dal commissariamento dell’ente.Il Partito della Rifondazione Comunista ha inoltre depositato la proposta con cui sostiene la posizione, avanzata dalla CGIL, di istituire immediatamente un tavolo regionale. Il Prc propone, inoltre, di garantire un percorso di reintegrazione dei lavoratori come previsto dall’art.3, sentenza del Consiglio di Stato del 26/08/09 n. 5082 sulle società in house providing.

SHARE