TURISMO: IN CRESCITA IL FLUSSO E LE PRESENZE SU MARSALA

95

Presentati dall’’ assessore Patrizia Montalto i dati del flusso turistico a Marsala. L’occasione è stata l’incontro il direttore della rivista BELL’ITALIA, Emanuela Rosa-Colt, che nel numero di ottobre ha riservato a Marsala ben nove pagine redatte dalla giornalista Rossella Cerulli. “Non è una guida – ha detto il direttore – ma un approfondimento, uno stimolo per scegliere quella località che risponde alla sua idea di vacanza. E Marsala ha un patrimonio culturale e tanta bellezza, difficile da racchiudere in così poche pagine”. Nel ringraziare Emanuela Rosa-Clot, il sindaco Giulia Adamo ha sottolineato la crescita di notorietà di Marsala sotto l’aspetto turistico:“Va sottolineato che questo successo si registra nell’anno in cui la città è stata riconosciuta capitale europea del vino.

Abbiamo investito tanto grazie al finanziamento dell’Assessorato regionale alle Risorse agricole, gli operatori ci sono stati vicini, i cittadini cominciano a crederci. Il dato turistico parla chiaro e ci dice che la strada intrapresa è quella giusta, tenuto conto dei risvolti economici con positive ricadute sull’intero territorio. Dobbiamo essere bravi, tutti assieme, a capitalizzare questo risultato. Dopo l’intervento dell’arch. Fabio Gambina, marsalese, che ha curato il servizio fotografico su BELL’ITALIA, l’assessore Patrizia Montalto ha presentato i dati turistici ufficiali (periodo gennaio-luglio 2013) elaborati dall’Ufficio Statistica della provincia di Trapani. Marsala, rispetto al 2012 cresce del 27.4 %, con una presenza turistica che si attesta ad oltre 93 mila visitatori. “Più di 20 mila turisti rispetto allo scorso anno, dice l’assessore Montalto, denotano l’enorme sforzo promozionale che l’Amministrazione ha fatto, gestendo con oculatezza l’investimento regionale per Marsala Città Europea del Vino.

Ma il dato è ancor più esaltante se si guarda alla ricaduta economica sul territorio, stimata attorno ai 2 milioni di euro. Certo, ha concluso Patrizia Montalto, di lavoro ne occorre tanto, sia sul fronte dei servizi pubblici che della formazione professionale nelle strutture, ma siamo fiduciosi per il futuro turistico della città”. L’incremento turistico assume più rilevanza ove si guardi alla crescita di Petrosino, dove gli alberghi fanno notoriamente riferimento a Marsala: in tal senso, le presenze sul territorio assommano a quasi 140 mila visitatori, facendo lievitare la percentuale delle presenze a 43,7 %. Un’ultima considerazione riguarda la capacità ricettiva di Marsala: a fronte di 61 strutture (alberghiere ed extralberghiere) abbiamo poco più di 1800 posti letto. Ancora pochi, soprattutto riguardo ai B&B, ma che comunque ha fatto crescere la permanenza media in città a quasi 3 notti.

SHARE