il Ministro della Pesca della Guinea Equatoriale incontra i Sindaci dei Comuni di Trapani, Marsala, Paceco Erice, e Castelvetrano.

117
Trapani

“E’ nostro obiettivo acquisire il know-how e le tecnologie sviluppate dalle aziende del Distretto della Pesca e pertanto firmeremo un accordo di cooperazione che vogliamo estendere ben oltre la filiera ittica”. A dichiararlo è stato Crescencio Tamarite Castaño, Ministro della Pesca della Guinea Equatoriale il quale, accompagnato dall’Ambasciatore di Guinea in Italia, Cecilia Obono Nndong, dall’Ambasciatore della Guinea presso la FAO, Crisantos Obama Ondo, e da due rappresentanti della Pesca, è da ieri in visita in Sicilia ed in particolare presso le strutture produttive e scientifiche del Distretto della Pesca.

Il Ministro Castaño ha visitato i cantieri navali di Trapani, Da.Ro.Mar.Ci- Naval Ferro, e si è detto molto interessato anche alla cantieristica per lo sviluppo della pesca artigianale; in questa sede la delegazione della Guinea ha incontrato il Vice Sindaco di Erice, Daniela Toscano, la quale ha molto apprezzato l’iniziativa del Distretto della Pesca.

Successivamente il Ministro Castaño ha fatto visita alla Capitaneria di Porto di Trapani dove il Comandante Giancarlo Russo ha illustrato l’attività della Capitaneria e mostrato la centrale operativa; il rappresentante del Governo della Guinea ha pertanto avanzato la possibilità di una cooperazione nel settore delle tecnologie di controllo del traffico marittimo.

Il Ministro, l’Ambasciatore e la delegazione della Guinea Equatoriale, sempre accompagnati dal Presidente del Distretto della Pesca, Giovanni Tumbiolo, sono stati ricevuti dal Prefetto di Trapani Leopoldo Falco.
La delegazione ha così incontrato il Sindaco di Paceco, Biagio Martorana, presso il Museo del Sale presso le Saline di Nubia. A spiegare loro la produzione e lavorazione del sale è stato l’ing. Andrea Greco.

Nel pomeriggio, a Marsala, Castaño e la sua delegazione hanno incontrato il Presidente della Camera di Commercio di Trapani, Giuseppe Pace, il quale ha rinnovato la propria disponibilità ad accompagnare fattivamente il processo di cooperazione fra lo Stato Africano ed il Distretto della Pesca.

Successivamente, la delegazione della Guinea Equatoriale ed il Presidente del Distretto sono stati invitati dal Sindaco di Marsala ad incontrare, presso il Palazzo Comunale, il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, il Sindaco di Trapani, Vito Damiano, ed il Sindaco di Termini Imerese, Salvatore Burrafato. I Sindaci hanno plaudito all’attività di internazionalizzazione avviata negli ultimi anni dal Distretto e volta ad esportare il modello distrettuale nel Mediterraneo, Africa e Medioriente allargato attraverso accordi di cooperazione nel settore della pesca. La delegazione della Guinea è stata pertanto invitata ad assistere alla firma da parte dei quattro Sindaci del protocollo di intesa per la piattaforma strategica fra i Comuni di Palermo, Termini Imerese, Trapani e Marsala.

 Nella stessa serata il Ministro Castaño ha incontrato operatori della filiera ittica di Mazara del Vallo e ribadito il proprio interesse nei confronti delle strutture produttive del Distretto della Pesca (aziende di trasformazione del pesce fresco e surgelato, pescherecci, officine ed industrie di lavorazione e commercializzazione del pesce) e la volontà di firmare un accordo di cooperazione che contempli inoltre l’avvio di progetti condivisi nei settori della ricerca, innovazione, formazione professionale, nonché in materia di monitoraggio dei natanti e di sicurezza della navigazione.

La visita della delegazione della Guinea Equatoriale si concluderà questo pomeriggio. In mattinata il Ministro Castaño visiterà alcune strutture produttive del Distretto della Pesca, successivamente si recherà presso i laboratori dell’IAMC-CNR di Capo Granitola (Campobello di Mazara) per conoscere da vicino i progetti sviluppati nell’ambito della “blue economy”, la filosofia produttiva proposta da alcuni anni dal Distretto della Pesca e che prevede un utilizzo responsabile e condiviso delle risorse marine.
La delegazione sarà ricevuta successivamente dal Sindaco di Castelvetrano, Felice Errante, ed infine farà visita al porto della vicina Selinunte.

SHARE