Continua l’azione internazionale del Distretto Pesca: Tumbiolo in Oman

115

Su invito a Muscat, il Presidente del Distretto Produttivo della Pesca, Giovanni Tumbiolo, ha reso visita, accompagnato dal Presidente di Sering International (aderente al Distretto), ing. Sergio Di Maio, al nuovo Viceministro con delega alla Pesca dell’Oman, Mr. Hilal Al-Busaidi.

In Oman la pesca rappresenta la maggior attività dopo quella petrolifera e del gas, infatti il 10% della popolazione lavora nella filiera ittica e ciò ha una notevole rilevanza socio-economica per il Sultanato.
L’incontro è stato molto cordiale e propositivo e si è svolto sotto l’egida dell’Ambasciatore Italiano a Muscat, S. E. Paola Amadei.

Il Governo Omanita ha mostrato grande interesse al tema della “Blue Economy” quale chiave dello sviluppo responsabile e sostenibile per il sistema mare. All’incontro hanno partecipato anche il Direttore Generale del Dipartimento Pesca dell’Oman ed il Direttore dell’istituto Centrale di Oceanografia di Muscat.

Il Distretto della Pesca ritorna in Oman a seguito dell’incontro, avvenuto lo scorso 8 luglio, tra il Ministro degli Esteri Emma Bonino ed i massimi vertici del Sultanato. L’Oman ha pertanto richiesto all’Italia, attraverso il Distretto di Mazara, di realizzare un Distretto sul modello di quello già esistente in Sicilia.
Il Viceministro alla Pesca Al-Busaidi ha manifestato interesse ad approfondire la conoscenza delle istituzioni scientifiche, tecniche e delle imprese distrettuali. È previsto quindi, a breve, uno scambio di incontri tecnico-operativi tra imprese ed istituzioni scientifiche dei due paesi.

SHARE