Forza Italia si struttura nel territorio Trapanese, Salone apre i primi club della Sicilia

105

Forza Italia si struttura sul territorio. Lo fa a cominciare da Trapani ed Erice. Quattro i club già resi operativi, tre nel capoluogo e uno ad Erice (i presidenti a Trapani sono: Arch. Giuseppe D’Angelo; Marco Privitera, leader di un agguerrito gruppo di giovani; ad Erice il geologo Gigi Fontana). Nel capoluogo sono già iscritti i consiglieri comunali Francesco Salone e Giovanni Vassallo.

Altri club sono in fase di fondazione con adesione di numerosi amministratori e la loro costituzione verrà resa nota nei prossimi giorni. Quelli di Trapani ed Erice sono i primi aperti in Sicilia, fermo restando che i club sono aperti a tutti e chiunque può farsi parte diligente nel costituirli.

«Ritengo che sia un passaggio politico importante, e non perché viene compiuto all’indomani della decadenza del senatore Silvio Berlusconi, ma perché pone le condizioni necessarie per un chiaro e netto distinguo tra chi ritiene indispensabile un ritorno ad un programma politico liberale e libertario da porre in antitesi ad un’area politica che si autodefinisce di centrodestra ma che in realtà è solo lo sgabello della sinistra delle tasse e anti libertaria. Tanto più è importante a livello locale ripristinare una serie di rapporti con il territorio e tra questo ed il livello regionale e nazionale».

La costituzione dei club avviene sotto l’egida dell’onorevole Renata Polverini con la quale il consigliere Francesco Salone ha personalmente condiviso, durante un incontro avvenuto a Roma mercoledì 20 novembre, l’esigenza di istituirli, secondo direttiva del Presidente Berlusconi, come nel 1994, per coinvolgere la società civile. «Mi sono assunto un onore, ma prima di ogni altra cosa un onere, per individuare un punto fermo dal quale costruire il vero centrodestra trapanese, partendo da quella Forza Italia che è patrimonio comune della rivoluzione liberale che Silvio Berlusconi avrebbe voluto per il nostro Paese.

Sottolineo a gran voce che la “nuova” FORZA ITALIA non è e non deve più essere una proprietà privata di un qualsivoglia senatore o deputato e sia ben chiaro che esso non è e non sarà il partito né di Francesco Salone né di nessun altro.
FORZA ITALIA é il partito del popolo che crede davvero nei valori della libertà e della democrazia».

SHARE