L'europol sventa due furti a Trapani e Petrosino

93

La notte scorsa gli agenti dell’Europol,sventano due possibili furti a Trapani e Petrosino.

Petrosino:

Alle ore 01.30 circa la sala operativa dell’Istituto allertava l’autoradio in servizio nelle zone di Petrosino in quanto aveva ricevuto la chiamata di un ns cliente, proprietario di una ditta di autotrasporti, il quale aveva sentito strani rumori all’interno del recinto ove sono custoditi i veicoli della stessa ditta.

Gli agenti Europol si portavano con immediatezza presso la ditta di autotrasporti dove giungeva anche il proprietario ed unitamente allo stesso accedevano all’interno del recinto.

Nel frattempo un individuo spuntava da dietro i veicoli posteggiati e correndo  per raggiungere il muro di recinzione per cercare di scappare.

Subito veniva rincorso per essere bloccato ma lo stesso afferrava una spranga di ferro e la lanciava verso gli agenti e il proprietario che lo inseguivano che fortunatamente riuscivano ad evitarla.

Nonostante fosse stato intimato al malavitoso di fermarsi lo stesso riusciva a darsi a precipitosa fuga facendo perdere le proprie tracce.

Sul luogo intervenivano prontamente i Carabinieri della stazione di Petrosino, avvertita dalla sala operativa dell’Europol,  che avviavano tutte le procedure di rito dopo avere verificato che nei pressi non vi era traccia del fuggitivo o di altre persone.

 

Trapani:

 

Alle ore 03.15 circa gli agenti di una autoradio dell’Europol, in servizio di zona nel centro abitato di Trapani,  notava all’interno di un bar sito nel Corso Italia una persona che trafugava nella cassa.

L’individuo alla vista degli agenti si dava alla fuga brandendo, con fare minaccioso un grosso cacciavite, ma veniva rincorso e bloccato a pochi metri di distanza.

Sul posto giungeva con immediatezza una volante della Polizia di Stato avvertita dalla sala operativa dell’Europol.

La persona fermata, tale F.G di 37 anni di Trapani, veniva quindi consegnata agli agenti della Polizia intervenuti e veniva trovata ancora in possesso della refurtiva.

Il proprietario del Bar veniva invitato sul posto  e verificava la forzatura del registratore di cassa e la presenza di alcune monete a terra.

SHARE