E il popolo gridò: " TE NE DEVI ANDARE!!, la Tares la devi pagare tu!!!"

0

Questa mattina durante l’inaugurazione del nuovo mercato ittico di via Cristoforo Colombo, al quale ha preso parte anche il sindaco di Trapani Vito Damiano, attimi di rabbia e di tensione.

Il primo cittadino di Trapani, prima di entrare nella struttura, ha tentato un approccio diplomatico con chi protestava, ma senza esiti positivi.

I presenti  hanno cominciato a gridare una serie di parole nei confronti del sindaco, alcune anche irripetibili e molto offensive, tra queste però le più ripetute sono state: “te ne devi andare, la Tares la devi pagare tu, vai via, Dimettiti”. Per calmare i bollori dei cittatini sono dovuti intervenire i vigili urbani .

Inutile dire che quando il Sindaco ha provato a prendere il microfono per presentare il lavoro svolto in questi anni per rendere nuovamente operativo  il mercato all’ingrosso, i presenti hanno cominciato a fischiare finchè qualcuno ha gridato: “se ne deve andare, se no qui non parla nessuno”, ed il sindaco ha poi deciso, d’accordo con gli organizzatori di soprassedere e di sedersi ad ascoltare gli altri interventi programmati.

In questi giorni a Trapani, tutta la città protesta nei suoi confronti a causa dell’ultima scelta di adottare la Tares (tassa sull’immondizia) che a seguito della scelta del sindaco e dei consiglieri è raddoppiata rispetto all’anno precedente.

 

 

condividi