Revoca dei servizi marittimi della Compagnia delle Isole. Pagoto chiede spiegazioni

86
Giuseppe Pagoto
Sindaco di Favignana

Il sindaco delle Egadi, Giuseppe Pagoto, esprime preoccupazione in merito alla possibile revoca della convenzione dei servizi marittimi espletati dalla Compagnia delle Isole e si unisce alla richiesta di spiegazioni avanzata dal sindaco di Santa Marina Salina, Massimo Lo Schiavo, che qualche giorno fa ha inoltrato una lettera sull’argomento all’Assessore alle Infrastrutture, Antonino Bartolotta, al Presidente della IV Commissione all’ARS, Giampiero Trizzino, e per conoscenza al Segretario Generale della Regione Siciliana.

<Tale decisione, se confermata – dice Pagoto – decreterebbe la morte dei nostri territori, in un periodo durante il quale le Amministrazioni e gli operatori turistici in particolar modo iniziano a programmare la stagione turistica 2014. Siamo rammaricati anche per il mancato coinvolgimento dei sindaci delle Isole Minori in decisioni di così grande importanza. Non riusciamo a comprendere come si possa immaginare di revocare una convenzione con un vettore di navigazione che fornisce i collegamenti con tutte le isole siciliane, a maggior ragione dopo che il mese scorso la gara per affidare i servizi integrativi a mezzo aliscafo è andata deserta e l’attuale servizio viene espletato in termini di prorogatio. Grave anche l’aver sottovaluto le ricadute sull’aspetto lavorativo ed occupazionale>.

Secondo Pagoto è, altresì, grave che decisioni di questo tipo vengono discusse senza il coinvolgimento dei rappresentati dei territori interessati, unici conoscitori delle esigenze e dei diritti fondamentali dei cittadini delle Isole Minori.

SHARE