POSSIBILITA’ D’IMPIEGO CON IL FINANZIAMENTO DEI CANTIERI DI SERVIZIO

79

Si sblocca lo stallo occupazionale con un efficace impegno politico che, nonostante le ristrettezze economiche, è riuscito ad ottenere nell’ambito dei cantieri di servizio, il finanziamento da parte dell’assemblea regionale i progetti per i cantieri scuola che prevedono l’impiego di forza lavoro ripartita in 10 unità per ogni 26mila euro di finanziamento.

Con l’impegno dell’Onorevole Paolo Ruggirello, deputato questore all’Ars, anche in provincia di Trapani sarà possibile sbloccare lo stallo della disoccupazione e consentire, seppur per un tempo limitato, l’impiego di alcune unità lavorative. Notevoli i finanziamenti nei più importanti comuni trapanesi come Marsala che con 781.000 € circa occuperà 300 unità;  Trapani con 674 mila euro ne impiegherà 260; Mazara del Vallo con 487.000 € occuperà 187 persone e 170 ad Alcamo con un finanziamento di 441.000 € circa.

Fondi ripartiti anche nei comuni più piccoli a Buseto Palizzolo i cantieri finanziati ammontano a 26.000 con 10 unità impiegate, 67.000 € circa per Calatafimi Segesta per 25 posti di lavoro; 142.000 € a Castellammare del Golfo con l’impiego di 54 unità; 40.000 e 15 posti saranno disponibili a Favignana e Gibellina. Paceco ottiene un finanziamento di 111.000 € per 42 posti di lavoro disponibili e 52.000 vanno a Custonaci.

“Un passo importante  – afferma l’onorevole Ruggirello – che oltre a riassettare alcune strutture consentirà di dare un sostegno ad alcuni lavoratori”.

SHARE