PALLAVOLO: LA SIGEL PERDE IN CASA AL TIE-BREAK CONTRO L'ACCA MONTELLA MA RESTA PRIMA IN CLASSIFICA

70

sigel marsala 2La Sigel Pallavolo Marsala perde al tie-break la prima partita dell’anno, ma non il primato solitario in classifica. Il punto incamerato contro l’Acca Montella alla fine risulta prezioso in una giornata in cui tutte le big del Girone hanno pagato dazio: Corato ha perso al tie-break in casa con Maglie ed Arzano ha vinto, sempre al tie-break, a Roma contro Casal de’ Pazzi. La sintesi in classifica è una situazione praticamente immutata con la Sigel in testa a quota 25 punti davanti a Corato 24 ed Arzano in coppia con Caserta a 23.

Al “Pala Bellina” è andato in scena un copione imprevisto con l’Acca Montella che si è rivelata avversario tenace e caparbio, in grado, almeno questo pomeriggio alla ripresa del campionato dopo le festività, di mettere sotto la capolista. La formazione irpina ha vinto 3-2 (21-25 25-23 22-25 27-25 12-15), ma nel quarto set ha avuto 3 match-point a disposizione per mettere all’incasso 3 punti contro una Sigel lontana parente della squadra che ha monopolizzato il campionato.

Nonostante le evidenti difficoltà, la squadra di Campisi ha avuto, comunque, il merito di non mollare mai riuscendo ad incamerare un punto che fa classifica e, soprattutto, consente di ricavare qualcosa dalla peggiore giornata della stagione.

Senza l’infortunata Gabriella Agola, coach Campisi ha subito schierato Irene Padua, soltanto da due giorni con le nuove-vecchie compagne (la schiacciatrice di Augusta aveva giocato la scorsa stagione a Marsala). Sempre in svantaggio, la Sigel ha sempre inseguito: 6-8 al primo timeout e 11-16 al secondo, sono stati i momenti che hanno fatto capire ai circa 500 tifosi presenti al “Pala Bellina” che in campo non c’era la solita squadra. La squadra che era stata un vero e proprio rullo compressore fino a qualche giorno prima di Natale. La conseguenza è stata la sconfitta per 21-25.

Il secondo set ha avuto un andazzo simile al primo, solo con un finale diverso: sempre sotto fino al 20-25, la formazione marsalese ha avuto una reazione d’orgoglio e, con un parziale di 5-1, ha messo all’incasso il parziale (25-23). E’ sembrato l’inizio della riscossa, ed invece è stato solo un raggio di luce in una giornata grigia. L’Acca Montella spinta da una Mautino in stato di grazia non si è smontata ed ha continuato a sciorinare una buona pallavolo, ma soprattutto ha sfruttato gli errori delle padroni di casa che nel terzo set, dopo avere recuperato l’iniziale svantaggio (15-15) hanno ceduto nelle battute conclusive alla scatenata Mautino (che ha messo a terra il punto del 22-25).

Nel quarto set tutto fila liscio per le giocatrici irpine convinte di potere conquistare 3 inaspettati punti. Tutto fila liscio fino al 22-24. Sull’orlo del baratro, la Sigel reagisce e riprende per i capelli il match con un finale entusiasmante: annulla 3 match-point alle avversarie e porta tutti al tie-break (27-25).

Ci si aspetta una squadra che sulle ali dell’entusiasmo vada spedita verso la vittoria ed invece sul 6-3 ancora un black-out. Questa volta l’Acca Montella non si fa sorprendere e chiude sul 12-15

Sabato prossimo 18 gennaio la squadra di Campisi sarà impegnata in trasferta, a Tremestieri nel derby contro le Messaggerie Orizzonte

SERIE B1-11^ TURNO

 

Sigel Pallavolo Marsala-Acca Montella 2-3
Casal de’ Pazzi Roma-Guerriero Arzano2-3
Polisportiva Maldera Corato- Betitaly Maglie 2-3
Volalto Caserta-Primadonna Bari 3-0
Volley 88 Cisterna Latina-Friends Roma 3-2
Avis Potenza-Akragas Agrigento (domenica 12)
Cedat 85 San Vito-Messaggerie Orizzonte Tremestieri (domenica 12)

CLASSIFICA

1. Sigel 25
2. Corato 24
3. Guerriero Arzano 23
4. Gimam Volalto Caserta 23
5. Betitaly Maglie 22
6. Akragas Agrigento 20
7. Cisterna Latina 19
8. Casal de’ Pazzi 17
9. Acca Montella 15
10. Friends Roma 13
11. Messaggerie Tremestieri 10
12. Primadonna Bari 8
13. Cedat 85 San Vito 6
14. Avis Potenza 0 

SHARE