VIDEO: GLI AZZURRI FUTSAL BATTONO 6-3 LA JUVENTUS CLUB G. SCIREA

166

 

Azzurri Futsal 1998 – Juve Club G.Scirea = 6 – 3

 

Questo splendido inizio di 2014 regala agli Azzurri Futsal 1998 del Presidente Salvo Ventimiglia ulteriori successi e splendide emozioni vissute, questa volta, sul sintetico amico del Torre Xiare di Lido di Valderice in un match quanto mai sentito e contro una delle compagine meglio attrezzate della C1.

[vimeo id=”83953586″ width=”600″ height=”350″]

 

La prestigiosa vittoria conseguita sulla Juve Club G. Scirea del Presidente La Rosa bissa il successo esterno conseguito presso il Club Italia nello scorso Settembre ed è il frutto di una prestazione quanto mai convincente e caratterizzata da un alta intensità in chiave difensiva e da una fase di possesso palla lucida e quanto mai efficace e risolutiva sotto porta.

 

Un match sbloccato, dopo pochi minuti, grazie ad un collaudato schema su Calcio d’Angolo che trovava puntuale sul 2° palo Donato Costa che riceveva una magistrale imbucata di Marco Torcivia.

 

azzufrri futsal 2 ritorno

Gli Azzurri sul vantaggio non si adagiavano e, a seguire, trovavano l’immediato raddoppio con una fucilata scagliata con un “insolito” destro, di un inarrestabile Carlo Hamici, che concludeva la sua corsa all’incrocio dei pali.

 

Sul parziale di 2 a 0 la reazione della Juve Scirea, compagine notoriamente caratterialmente indomabile, non poteva mancare e portava alla rete di Roberto D’Orio ma, da quel momento, la “sinfonia” dei ragazzi di Mister Zapparata non accusava più cali di tensione e si concretizzava con le reti di Totò Intravaia, bravo a farsi trovare pronto sul 2° palo su una imbucata “chirurgica” di Marco Torcivia, ancora con Carlo Hamici e infine sempre con Marco Torcivia che dopo aver ispirato alcune delle realizzazioni precedenti imponeva la sua, usuale, presenza nel tabellino marcatori siglando la rete del 5 a 1 che concludeva una prima frazione pressoché perfetta.

 

Alla ripresa gli Azzurri si mostravano ancora più guardinghi e pronti a sfruttare gli eventuali spazi concessi dagli ospiti, costretti ad un vero e proprio arrembaggio per potere rimettere in piedi il match, ma in questi frangenti si ergeva quale assoluto protagonista l’estremo difensore Valdericino Beppe Calamia autore di prodigiosi interventi.

 

Il parziale con il quale si era concluso il 1° tempo si sbloccava solo a metà del 2° tempo allorquando, in virtù di un discusso rigore concesso agli ospiti, Turi Prestigiacomo realizzava la rete del 5 a 2.

 

Il match ormai prossimo alla conclusione viveva le due ultimi emozioni con la rete del 6 a 2 con Marco Torcivia che approfittava dell’utilizzo del c.d. “Portiere Volante” per siglare la classica rete, in queste circostanze, con un tiro dai 30 metri a porta sguarnita e infine, a tempo ormai scaduto, con il gol di Roberto D’Orio che determinava il definitivo 6 a 3.

SHARE