Marsala: LA GIUNTA PROPONE MODIFICHE AL REGOLAMENTO EDILIZIO

90

Con proprio provvedimento, la Giunta Adamo di Marsala – su proposta dell’assessore Benny Musillami – ha proposto alcune modifiche al Regolamento Edilizio, la cui approvazione definitiva compete al Consiglio comunale. In particolare, l’atto deliberativo prevede variazioni riguardo all’altezza degli edifici in funzione della larghezza stradale; e ciò sia per gli edifici esistenti (che in caso di demolizione e ricostruzione potranno mantenere la medesima sagoma), sia per la realizzazione di nuove strutture. Importante anche la modifica al calcolo della cubatura. Tale proposta viene incontro al progetto dell’Amministrazione comunale volto a convogliare i rifiuti all’interno di locali-garage realizzati in edifici condominiali, di cui gli operatori ecologici avrebbero dovuto detenere le chiavi (così come ormai avviene in molte città del nord). “Tale modalità di raccolta porta a porta – afferma l’assessore Benny Musillami – aveva suscitato più di una perplessità nei condòmini, restii a dare in mano ad estranei le chiavi dei propri locali. Pertanto, confidiamo in questa soluzione edilizia per migliorare anche il servizio di raccolta differenziata”. In pratica, ove la proposta di modifica fosse introdotta nel Regolamento Comunale, non sarà considerato volume quello del vano (con unico accesso dall’esterno) adibito ad accogliere i contenitori della spazzatura. Interessante per i progettisti, infine, anche la modifica – art.37 del Regolamento – che permetterà agli ambienti destinati a bagni senza finestre di essere serviti da aerazione forzata o di immettersi in cavedi (c.d. chiostrine o pozzi luce)

SHARE