Sospeso lo sciopero dei lavoratori dell'azienda Cardinale, pagato lo stipendio del mese di dicembre e riaperta trattativa con i sindacati

99

dipendenti cardinaleLa Filcams Cgil, insieme all’Ugl, ha sospeso lo sciopero di tre giorni intrapreso ieri dai lavoratori dell’azienda Cardinale srl per manifestare contro il mancato pagamento di oltre 10 mesi di stipendio.

La protesta, che si è svolta per l’intera giornata un con un sit in prossimità dell’ingresso della struttura, ha, infatti, sortito l’effetto di far compiere un passo indietro ai rappresentanti dell’azienda che, rispetto alla decisione precedentemente assunta, hanno deciso di riaprire la trattativa con i sindacati per discutere di un piano di rientro dal debito con i lavoratori e di corrispondere lo stipendio del mese di dicembre.

I lavoratori, che mantengono lo stato di agitazione, attendono, adesso, il pagamento  degli stipendi dei mesi di agosto, settembre e ottobre 2013 oltre alla 13° e 14° mensilità del 2011, 2012 e 2013.

“Auspichiamo  – ha detto Domenico Rizzo della Filcams Cgil di Trapani – che la trattativa sindacale possa portare alla conclusione della vertenza con il pagamento delle mensilità che i lavoratori attendono da più di dieci mesi. Nel frattempo – ha concluso – vigileremo sull’operato dell’azienda affinché vi siano corrette relazioni sindacali e vengano rispettati tutti i diritti contrattuali dei dipendenti”.

 

SHARE