Anche Trapani sarà Zona Franca Urbana

141

Con grande soddisfazione è stata accolta l’uscita del Decreto del 23 gennaio che vede dare finalmente attuazione e concretezza alle Zone Franche Urbane. Era da tempo che l’Amministrazione Comunale monitorava il sito del Ministero dello Sviluppo Economico fiduciosa di potere scorgere la dicitura ZFU Sicilia, infatti era stato più volte rappresentato sia all’Anci, nelle diverse riunioni tenutesi a Roma e Firenze, sia alla Regione Sicilia, negli incontri a Palermo e nel documento formulato insieme agli altri comuni della Provincia rientranti nel Decreto, la necessità di sollecitare il Ministero a dare consistenza a ciò che fino a poco tempo fa appariva essere reale soltanto sulla carta. Con lo strumento delle ZFU le micro e piccole imprese della città potranno ricevere una boccata d’ossigeno e riacquisire fiducia per il proprio futuro, in un momento di grave crisi economica come quello che sta attraversando attualmente anche la comunità trapanese. Si ritiene opportuno sottolineare che con tale intervento le imprese, esistenti e nuove, potranno fruire di importanti agevolazioni fiscali e che conseguenzialmente si apriranno nuove opportunità di sviluppo e di lavoro per l’intero territorio ed in particolare per aree della città caratterizzate ancora da degrado socio-economico, come quella di rione Cappuccinelli. La ZFU di Trapani riguarderà nello specifico il centro storico, l’intero litorale nord e tutta la fascia portuale a sud della città. E’ bene precisare, infine, che il Decreto prevede per Trapani una dotazione finanziaria di 7.314.068,45 euro, di cui il 30% riservato alle attività alberghiere e di ristorazione. Le istanze per l’accesso delle imprese alle agevolazioni potranno essere presentate a decorrere dalle ore 12:00 del 5 marzo 2014 sino alle ore 12:00 del 23 maggio 2014 e già gli uffici comunali di Via Libica (SUAP) sono pronti a dare assistenza a tutti i cittadini interessati, fornendo le indicazioni relative alla documentazione necessaria per la presentazione dell’istanza ed ad ulteriore supporto i pieghevoli informativi con le notizie essenziali sulle ZFU.

Sulla ZFU commenta l’on. Girolamo Fazio:

«La ZFU è uno strumento, importantissimo – continua il capogruppo di Uniti per il Futuro che però ha bisogno, come ogni altra iniziativa di essere sostenuta con efficienza amministrativa e lungimiranza politica. Per parte nostra, per il ruolo che ci compete, e per coerenza con le scelte amministrative del passato che ci hanno visto protagonisti insieme ad altre città, anche metropolitane e con infrastrutture economiche di gran lunga superiori alle nostre, appoggeremo ogni iniziativa che andrà in direzione del sostegno allo sviluppo economico di Trapani attraverso gli strumenti della ZFU, ma non rinunceremo alle nostre prerogative di stimolo e controllo se dovessimo ravvisare da parte della odierna amministrazione comunale rallentamenti o passi esitanti nella direzione segnata dal provvedimento del Ministero».

 

SHARE