Vito Damiano: "La Fardelliana non chiuderà. Individuati fondi nelle pieghe del bilancio

77

Summit questa mattina al Comune di Trapani, per reperire i 250mila euro necessari per non chiudere la Biblioteca Fardelliana. “Quello che conta, in primis, è che abbiamo deciso di agire, piuttosto che aspettare che i nostri destini si compiano per decisione dì altri che fin qui si sono dimostrati indifferenti e parolai. Ho dato precise indicazioni agli assessori competenti e ai dirigenti perché vengano reperiti i fondi utili per proseguire l’attività di un Ente che è primario nell’ambito della promozione culturale in città e non solo” – ha detto il sindaco Damiano alla fine dell’incontro. Quello che si prospetta come primo approccio è l’utilizzo finanziario del Piano triennale delle opere pubbliche. “Si tratterà, più precisamente, di differire quelle opere che non presentano carattere di urgenza e di immediatezza. Con quei fondi faremo fronte all’emergenza che è diventata la prosecuzione dell’attività della Biblioteca”. Questo non equivale a dire che non verranno realizzate. Si tratterà di individuare nuove economie e di calendarizzare in tempi differiti (verso la fine dell’anno) le opere magari nella prospettiva e nella speranza che in questo comparto la Regione Siciliana potrà intervenire finanziariamente. “Rimango “favorevolmente” impressionato da tanto fervore che da ogni parte, politici, associazioni, esponenti di ogni cosa, ecc., si è levato a tutela della Biblioteca, ma solo a seguito del mio messaggio di disperazione, una volta avuta conferma dell’insensibilità di ogni interlocutore, anche alla Regione dove in tanti, troppi, si sono girati dall’altra parte alla richiesta di aiuto. Buone parole, qualcuno ha dispensato consigli e rimbrotti, ma nessuno ha avuto la coerenza di prospettare soluzioni praticabili”. Afferma con amarezza Damiano. Durante lo scorso anno sono state 17.000 le presenze di fruitori della Biblioteca che è più che mai viva e produttiva. “E’ sono gli occhi di tutti che il Governo regionale è interessato prevalentemente ai Comuni che si trovano nella fascia Sud-Est della Sicilia, con opere faraoniche. Il risultato è che dal nuovo Bilancio arriverà pochissimo di rilevante per la parte occidentale”. “Sono contento di tanto fervore manifestato da giovani e non giovani che dimostrano di essere legati alla Fardelliana che svolge un ruolo importante anche a favore degli abitanti di molti comuni dell’interland trapanese. E’ un segno che fa ben sperare”. Per quanto concerne la nota (sempre su questo tema) diramata dal segretario comunale del Pd, Damiano rileva che nella stessa sono contenute affermazioni “orientate a distrarre l’attenzione da sé per orientarla su altri. Una delle tante ambigue e opportunistiche regole della peggiore politica”. “Che all’interno del PD locale, di cui il signor Brillante è segretario, ci fossero attriti, contrasti e ricerca di leadership era noto. Ma che tali contrasti interni potessero virare in ulteriore, strumentale attacco al sindaco, ha dell’inverosimile”.

SHARE