Fazio: presenteremo in commissione trasporti gli emendamenti al disegno di legge sui collegamenti marittimi

77

 

Girolamo Fazio

Entro martedì 4 marzo dovranno essere presentati in Commissione Trasporti gli emendamenti al disegno di legge sui collegamenti marittimi, presentato dal deputato regionale Girolamo Fazio, che determina in 4 anni la durata minima, ed in 6 anni quella massima, dei contratti di esercizio dei servizi di collegamento con le isole minori in atto regolati con “durata non superiore a cinque anni” . La norma va a modificare il comma 4 dell’art. 1 della Legge Regionale 9 agosto 2002, n 12 con l’introduzione, soprattutto, di “una durata minima del rapporto contrattuale” che andrà a garantire, è detto nella relazione di presentazione, “agli operatori del settore la possibilità di programmare il recupero degli investimenti occorrenti per lo svolgimento dei servizi su un arco temporale di operatività adeguato e certo operando secondo economie di scala che si riverberano positivamente sull’utenza e sui costi complessivi del servizio stesso”. Il ddl afferma Fazio «consentirà una positiva concorrenza tra operatori a tutto vantaggio degli utenti» e consentirà alla Regione Siciliana di «uscire dall’inevitabile circolo vizioso delle proroghe dei servizi di collegamento in attesa della predisposizione dei bandi ogni due anni, tempo medio di affidamento come dimostrano le pregresse esperienze». Il ddl sui trasporti marittimi e quello sulla semplificazione edilizia, quest’ultimo già esitato dalla commissione, che non comportano interventi finanziari e dunque non passano al vaglio della commissione bilancio, approderanno in aula al termine della discussione sul ddl “consorzi di comuni” e dopo la manovra di assestamento del bilancio.

SHARE