Pallavolo: il Trapani " schiaccia " Casandrino

115

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. La Pallavolo Trapani, dopo quasi due mesi, torna al successo grazie ad una prova perentoria contro un’ottima squadra come Casandrino. Tanta è stata la voglia di portare altri tre punti in classifica che i campani si sono dovuti arrendere ai granata che hanno giocato col coltello tra i denti ma soprattutto hanno messo in atto un gioco di squadra che raramente si era visto nelle scorse settimane. Pronti via ed i locali partono col piede pigiato sull’accelleratore, il tutto reso più facile da un Pietro Marino piuttosto in palla che porta i suoi in vantaggio di due lunghezze al primo tecnico; un rientro parziale degli avversari caratterizza la seconda parte del primo parziale ma è il capitano Raffaele Burriesci a tenere a debita distanza i campani che hanno uno scatto d’orgoglio nel finale approfittando di un piccolo calo di concentrazione. Il set però si tinge di granata quando Geraldi in muro chiude sul 27-25.
Si va di punto in punto nel secondo set in cui Casandrino poco a poco esce fuori, agendo dal settore centrale dove Trapani concede spesso e volentieri qualche buco dietro ma il vantaggio ospite rimane sempre minimo. E’ qui che però coach Aiuto prende le contromisure e sono Marino  e Geraldi che, spaccando il troppo fragile muro avversario, conquistano la frazione. Il terzo parziale di fatto segue lo stesso monologo del precedente: Casandrino si mantiene sempre avanti, gli errori in battuta e in attacco si intravedono da entrambe le parti ma ad esultare alla fine è tutto il “Palapinco”. Il Trapani muove la classifica, sale a 18 punti, allontana Falchi Salento e si avvicina proprio all’Almamater.

IL TABELLINO

PALLAVOLO TRAPANI-ALMAMATER CASANDRINO NA 3-0 (27-25; 25-23; 25-22)

PALLAVOLO TRAPANI: Blanco 5, Burriesci 7, Geraldi 17, Castiglione 6, Marino 16, Iacona 1, Muccione (L). All. Aiuto

ALMAMATER CASANDRINO NA: Flaminio 7, Massa 4, Pepe 9, D’Angelo 13, Libraro 1, Canzanella 15, Ciardiello 1, Coppola (L). All. Romano

I arbitro: Matteo Selmi di Modena
II arbitro: Luca Labanti di Bologna

SHARE