Basket: Ferentino dice no al Trapani termina 75-55

109

FMC Ferentino – Lighthouse Trapani 75-55 (11-15, 26-16, 19-9, 19-15)
FMC Ferentino: Guarino 4 (1/2, 0/6), Bucci 13 (1/4, 3/3), Duranti, Pierich 9 (2/2, 1/5), Green 19 (4/11, 2/2), Garri 8 (1/3), Paesano, Giuri 11 (5/8, 0/1), Parrillo, Mosley 11 (5/6)
Allenatore: Gramenzi.
Tiri Liberi: 19/27 – Rimbalzi: 31 25+6 (Green 8) – Assist: 8 (Green 3)
Lighthouse Trapani: Renzi 10 (4/9, 0/2), Bartoli, Lowery 8 (3/11, 0/1), Baldassarre 11 (4/7, 0/3), Bossi 7 (2/2, 1/4), Rizzitiello 10 (3/5 da tre), Ianes, Tabbi, Parker 5 (1/4, 1/2), Ferrero 4 (2/2, 0/3).
Allenatore: Lardo.
Tiri Liberi: 8/16 – Rimbalzi: 31 23+8 (Renzi 9) – Assist: 5 (Ianes 2)

DICHIARAZIONI

Lino Lardo (coach Pallacanestro Trapani): “Abbiamo disputato una brutta partita, largamente sotto la sufficienza. E’ una delle pochissime volte in questa stagione che dobbiamo prendere atto di aver giocato nettamente sotto le nostre possibilità. E’ uno stop che brucia: anche il divario è meritato ma brucia. Dobbiamo prendere atto dei nostri limiti, nel senso che Ferentino è più lunga di noi e ha diverse bocche da fuoco. Ma noi dobbiamo lottare sempre per quaranta minuti sempre e perdere così non è piacevole. Nel primo quarto, avevamo difeso abbastanza bene e in attacco ci siamo ingolositi prendendoci qualche tiro più del dovuto, anche se aperto. Avevamo detto che il nostro obiettivo era la salvezza, l’abbiamo raggiunto, e avevamo anche detto che non ci saremmo accontentai, puntando ai playoff. Ma adesso dobbiamo riflettere su questa sconfitta, anche per com’è arrivata, e reagire nel modo più idoneo. Dobbiamo già pensare alla agra contro Verona, nella quale dovremo dare delle risposte positive. I due americani hanno fallito il match? Beh, non la metterei così: tutti abbiamo giocato una brutta gara, io per primo. Bisogna essere concentrati e guardare avanti, voltando pagina con carattere. Di sicuro, non molliamo: daremo tutto quello che abbiamo fino all’ultimo istante dell’ultima partita”.

SHARE