Tranchida scrive al prefetto per i disservizi EAS

89

Il sindaco di Erice Giacomo Tranchida scrive al prefetto di Trapani per sottolineare le le criticità causate dall’impiego non più costante dei manovratori EAS e la conseguente mancata distribuzione idrica.
“Come paventato, sta registrando una situazione assai grave, nonché notevoli e crescenti disagi in diversi quartieri popolosi del territorio, in ordine alle precarie condizioni, già segnalate, di natura igienico-sanitaria e di probabili disordini e turbative dell’ordine e della sicurezza pubblica” a scriverlo lo stesso sindaco che chiede un urgente intervento al fine di ripristinare l’ordinaria distribuzione idrica, volta ad evitare il prevedibile aggravamento delle condizioni di ordine igienico sanitario alla comunità ericina e l’interruzione di un pubblico servizio.

SHARE