Ordine degli agronomi: un corso di aggiornamento per i giardinieri comunali. per la prima volta verranno censiti tutti gli alberi

L’Ordine degli Agronomi gestirà un corso accelerato di aggiornamento e formazione per i giardinieri comunali sulle potature e la cura degli alberi. Su iniziativa del sindaco Vito Damiano sarà attivato per la prima volta, un censimento del verde pubblico ed attivato un tavolo di confronto e proposte con le associazioni che si occupano di ambiente. Il Comune chiederà anche la collaborazione del Corpo Forestale Regionale per la gestione dei cosiddetti “modelli di gestione degli spazi verdi in relazione al loro uso”. Il sindaco vuole arrivare ad “informatizzare qualitativamente le alberature del territorio comunale per fornire uno strumento fondamentale per la cura del verde pubblico”. Ordine degli Agronomi, Forestale e uffici comunali, attiveranno la raccolta dei dati che riguardano le condizioni fitosanitarie degli alberi, la loro stabilità nonché la necessità di nuove piantumazioni. “In questo contesto, verranno censiti anche gli alberi definiti “monumentali” (con la recente legge n.10 del 2013). “Molti di questi si trovano nella villa Margherita- dice il sindaco- c’è una legislazione che li tutela (dlgs42/2004) e la cura del loro elenco rientra fra l’altro proprio nei ruoli della Forestale. L’inserimento di un albero in questo elenco è talmente importante che dovrà essere pubblicato nell’albo pretorio del Comune. L’amministrazione comunale quindi, si avvia a diventare città sensibile alla pianificazione del verde pubblico, compreso la manutenzione delle aiuole, delle villette, delle rotatorie degli spazi scolastici nonché della manutenzione delle superfici coperte dalle erbacce che provocano le sconnessioni dei marciapiedi e delle strade”.