Le dichiarazioni del deputato Fazio su eventuale dimissionamento assessore Marino

116

«Crocetta non trasformi in un caso politico la permanenza in giunta di Nicolò Marino, come da più parti gli viene suggerito, subordinandola al sostegno al suo Governo». Lo ha dichiarato il deputato regionale Girolamo Fazio, capogruppo del Gruppo Misto all’Ars, commentando le indiscrezioni politiche che vorrebbero l’assessore regionale dell’energia e dei servizi di pubblica utilità fuori dalla prossima giunta Crocetta.

«Marino è un uomo per bene ed è stato capace di ben operare, al di sopra ed al di fuori di schemi politici, nell’esclusivo interesse dell’Ente Regione Siciliana e di tutti i siciliani. Questo – afferma il deputato Girolamo Fazio – dovrebbe bastare a Crocetta e a tutti noi perché rimanga al suo posto e continui nella sua opera di scardinamento del sistema che ha governato la gestione degli impianti di trattamento dei rifiuti e delle discariche nel territorio regionale».

«La verità, forse scomoda per molti – prosegue Fazio –  è che Marino ha sollevato più di un coperchio delle molte pentole in cui in questi anni nessuno ha voluto guardare. La sua audizione in commissione antimafia è stata sintetica ma ricca di contenuti e fatti concreti, assolutamente illuminante per comprendere le mille resistenze nei confronti del suo lavoro. Sta riportando nell’alveo della legalità, e sotto l’egida dell’interesse pubblico un settore nel quale le zone grigie della pubblica amministrazione intercettano interessi non sempre legittimi».

«Se Crocetta non riconfermasse Nicolò Marino all’ Assessorato regionale dell’energia e dei servizi di pubblica utilità – conclude Fazio – smentirebbe se stesso e la sua politica di moralizzazione riducendola ad un sistema di annunci dall’effetto mediatico e senza alcuna sostanza».

SHARE