Multe per decine di Migliaia di Euro ad un Centro scommesse

76

Nell’ambito di una più ampia attività di contrasto al fenomeno del gioco illegale, personale della Polizia di Stato in servizio alla Squadra Mobile, Nucleo della Polizia dei Giochi e delle Scommesse, unitamente ad operatori della locale Divisione P.A.S.I. e dell’A.A.M.S. di Palermo, espletava nella giornata di ieri un  controllo in un Internet Point  di questo centro.

In tale contesto, si appurava che all’interno del pubblico esercizio, tramite PC collegati on line con siti non autorizzati dall’AAMS, gli avventori potevano  effettuare scommesse riguardanti manifestazioni sportive.

Si rinvenivano, inoltre, alcuni pc che consentivano, sempre tramite collegamento a siti web vietati, l’esercizio del gioco d’azzardo (poker e slot machine)

 Il personale operante procedeva, pertanto, al sequestro delle apparecchiature elettroniche,  oltre che a irrogare le relative sanzioni amministrative per un importo di alcune decine di migliaia di Euro.

Analogamente la scorsa settimana nell’ambito di attività di controllo effettuata presso un altro Internet Point di questo centro, si era appurato come anche in quel contesto, gli avventori potessero effettuare scommesse di gioco on-line tramite siti web non autorizzati.

Nella circostanza, quindi, si provvedeva ad effettuare i sequestri delle apparecchiature elettroniche e ad irrogare le conseguenti sanzioni amministrative.

Si rappresenta che le attività espletate rientrano in un più ampia strategia di contrasto e repressione al gioco illegale, disposta dal Sig. Questore di Trapani Dr. Carmine Esposito, fenomeno questo molto diffuso che spesso vede coinvolti soggetti in condizioni economiche già precarie, animati dalla speranza di trovare nelle vincite una possibile soluzione ai loro problemi.

SHARE