Marsala : Si è svolta ieri una partita di beneficenza per il restauro della cupola della Chiesa Madre.

54

Organizzata dal Liceo Scientifico “Pietro Ruggieri” di Marsala, si è svolta ieri allo Stadio Municipale “Nino Lombardo Angotta”, una partita di calcio a 11 a scopo benefico, i cui fondi raccolti verranno destinati al restauro della cupola della Chiesa Madre. L’incontro di ieri segna l’inizio di un percorso nuovo per l’Istituto marsalese, che dall’anno scolastico 2014/2015 sarà sede dell’unico Liceo Sportivo dell’intera provincia.

La gara, disputata tra gli allievi di tutti gli istituti superiori della città, che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa, riveste per il Liceo marsalese un significato importante, alla luce della grande sensibilità artistica dello stesso Scientifico, i cui alunni studiano Storia dell’Arte per 5 anni, distinguendosi durante le giornate del Fai anche con l’adozione di siti cittadini prestigiosi, tra cui, quest’anno, la chiesa di Santa Maria della Grotta.

Un incontro che ha riunito, dunque, l’attenzione per lo sport – rafforzata proprio dal nuovo indirizzo per atleti e futuri manager sportivi, le cui competenze saranno spendibili anche nel mondo del diritto dello sport – e l’amore per la cultura e per l’arte, rafforzati dai valori di solidarietà e generosità che la scuola ha sempre cercato di imprimere.

Grande l’importanza sociale e culturale dell’iniziativa: la somma che ciascun partecipante ha destinato alla giornata non è stato il classico biglietto d’ingresso alla partita, ma una cifra finalizzata alla realizzazione un’opera di interesse artistico-culturale di notevole importanza per la città.  Le due squadre partecipanti sono state denominate “Carità e Amore” e “Amicizia e Fratellanza”, per sottolineare lo scopo umanitario della manifestazione.

Allo Stadio era presente Padre Ponte, arciprete della chiesa Madre, che ha introdotto la partita con una riflessione sui valori della vita.

Proprio da ieri, intanto, il Dirigente Scolastico, Fiorella Florio, è a Roma, convocata dalla direzione generale per gli ordinamenti scolastici e per l’autonomia scolastica del MIUR, assieme a tutti i DS dei licei sportivi e i responsabili regionali di educazione fisica, anche per definire in collaborazione con il CONI nazionale, le linee programmatiche in merito agli ordinamenti dei Licei Sportivi.

Al seminario romano, tra i relatori, sono presenti Annalisa Minetti, campionessa paralimpica (la cantante), il Generale Baldacci, dello Stato Maggiore Difesa Direzione Nazionale Centri Sportivi, la dottoressa Palumbo, Direttore Generale Ordinamenti ed Autonomia Scolastica e il campione olimpico 2012 Molfetta oltre al Sottosegretario Roberto Reggi.

SHARE