100 i piloti già iscritti alla Monte Erice si prevede una 56^ edizione di fuoco

123

Christian Merli, già vincitore nei tornanti trapanesi nel 2008, sarà al via della 56^ edizione della cronoscalata Monte Erice. Il pilota trentino, che quest’anno guida l’Osella PA 2000 E2B Evo, ha già esordito in stagione alla cronoscalata Col Saint Pierre in Francia, per il campionato europeo, ed ha scelto di non mancare alla gara trapanese che quest’anno apre il campionato italiano velocità della montagna. Sono già oltre un centinaio i piloti che hanno perfezionato l’iscrizione e gli organizzatori, con in testa Giovanni Pellegrino, presidente dell’Ac Trapani (l’Ente organizzatore della gara), non nascondono una certa soddisfazione, anche in considerazione del fatto che i termini per poter essere presenti al via non sono ancora scaduti. Una, al momento, la donna iscritta: si tratta della trapanese Alessia Sinatra al volante della Radical Sr4 della scuderia Catania Corse. Tra gli altri piloti che hanno già perfezionato l’iscrizione, figurano Gaspare Corso (Osella Pa 21), Salvatore Micichè (Radical Sr 4 del Tean Nisseno), Andrea Raiti (Lola Formula B99 della Catania Corse), Giuseppe Martinez (Lucchini P3m della Drepanum Corse), Achille Lombardi (Radical Sr 4 della Ab Motorsport), Francesco Conticelli (Osella Pa 21 Evo della Ab Motorsport) ed il padre Vincenzo Conticelli (Osella Pa 30 Zytek della Ab Motorsport), Giuseppe Buscaino (Osella Pa20 Bmw Ab Motorsport), Dino Blunda (Speads Rm 08 Ab Motorsport), Giovanni Carfì (Bmw M3), Nicolò Incammisa (Osella Pa della Catania Corse), Rocco Aiuto (Osella Pa20 S), Alberto Santoro (Radical Sr 4 Autosport Sorrento), Salvatore Poma (Osella Pa 21 s Autosport Sorrento), Adolfo Bottura (Lola B 9950 Zytek Speed), Giuseppe Castiglione (Formula Master), Vincenzo Pellegrino (Radical Sr 4 Jonia Corse), Angelo Bonforte (Bmw M3 Catania Corse), Agostino Bonforte (Formula Gloria Catania Corse), Giuseppe Fabio Peraino (Radical Prosport Catania Corse), Salvatore D’Aguanno (Radical Sr 4 Autosport Sorrento) e Antonio Lo Certo (Ligier Js 49 Etna Corse).
Il programma della Monte Erice, quindi, prevede per venerdì 25 aprile, dalle 10.30 alle 19.30, le verifiche tecniche al piazzale Ilio di Trapani, mentre sabato si terranno le prove sulla Provinciale 4 che collega Immacolatella ad Erice, a partire dalle 10.30. Domenica, invece, la prima auto prenderà il via alle 9.
“Siamo certamente soddisfatti dell’andamento delle iscrizioni che hanno già fatto registrare un numero davvero ragguardevole di adesioni – spiegano Giacomo Bongiorno e Rocco Castro, rispettivamente vicepresidente dell’Automobile Club Trapani e fiduciario sportivo dell’Ac Trapani -. In tanti hanno voluto essere presenti alla kermesse motoristica trapanese che rappresenta il fiore all’occhiello dell’intera provincia ed una tappa “storica” del campionato italiano velocità montagna. Un ringraziamento, infine, va ai commissari di percorso dell’Automobile Club Trapani i quali hanno aderito in massa per assicurare lo svolgimento della nostra gara, a testimonianza di quanto la Monte Erice rappresenti per i trapanesi.”

SHARE