Partita del Cuore: Detenuti Vs studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Da Vinci” “Torre”

115

Una partita per riflettere sulla condizione carceraria da un lato e per fare sentire ai detenuti la vicinanza dei giovani dall’altro. La partita del cuore tra la rappresentativa degli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Da Vinci” “Torre” e quella dei detenuti della casa circondariale di San Giuliano che si terrà mercoledì 30 aprile a partire dalle 9.30 all’interno delle carceri vuole riportare il calcio al gioco che è: un’occasione per sfidarsi, ma soprattutto per incontrarsi e confrontarsi. Con l’occasione si promuoverà nei partecipanti il piacere di comunicare, di conoscere e di proporsi e stimolare, prima nei detenuti e poi nei ragazzi ospiti, la consapevolezza che ogni azione e scelta individuale costruisce in  divenire le regole della convivenza, la storia personale e della società.
Per lo svolgimento della partita ci si è avvalsi delle collaborazioni già da tempo avviate con l’associazione Co.Tu.Le.Vi  (COntro TUtte LE VIolenze), con il direttore della Casa Circondariale Renato Persico e con il Comitato Sportivo Italiano, che fornirà supporto dal punto di vista tecnico, grazie all’individuazione della terna arbitrale.
Alla fine della partita l’Istituto “Da Vinci” “Torre” e il Centro Sportivo Italiano doneranno ai detenuti dei palloni di calcio, a rafforzare l’importanza dello sport nel percorso di riabilitazione sociale.

SHARE