Favignana: Grande Successo per il concerto del 1 Maggio

100

Straordinaria partecipazione, favorita anche dalle corse straordinarie degli aliscafi per l’occasione, nella giornata di ieri alle Isole Egadi per il concerto del 1° Maggio.

Una giornata di festa, con lo sguardo rivolto al tema portante, celebrato in tutta Italia, ossia «Lavoro, Europa e solidarietà». Una giornata di aggregazione raccontata in musica, che non ha perso mai di vista i temi forti dell’impegno sociale e dell’occupazione. <Impegno sociale che dal nostro Arcipelago – ha detto dal palco di piazza Europa a Favignana il sindaco, Giuseppe Pagoto – vogliamo ulteriormente ribadire pensando  all’inevitabile tema delle migrazioni, dei flussi che da terre lontane vedono le nostre isole, terra di frontiera, come luogo di approdo più sicuro dove poter ricostruire la propria vita e cercare pace e stabilità>.

Già a Natale dalle Egadi è stato simbolicamente proposto e acceso un “pensiero luminoso” in memoria di quanti nel Mediterraneo hanno perso la vita e hanno visto infrangere il proprio sogno di speranza e di libertà, nonché per non dimenticare i gravissimi disagi, le mortificazioni e lo squallore che accompagna l’esodo dei sopravvissuti.

Ieri, giornata simbolo legata a temi importanti, pur se in un momento attraversato da una crisi socio-economica che sembra negare, ai giovani in particolare, un futuro certo, le Isole si sono fatte portavoce di un messaggio di speranza, per un primo Maggio di unione all’insegna dell’impegno comune.

Favignana apprezzatissima l’esibizione dei gruppi locali e degli artisti emergenti in piazza Europa: Angela, Jonas, I Found, Favignana’s Street Band, I Sunnuluna e, soprattutto, de I PACHIRA – vincitori del premio della critica al “Licata Rock Festival” nel 2004, e del miglior brano inedito, “Padre padrone”, ricevuto al “Festival Città di Caltanissetta” nel 2005 da Mogol – in concerto dalle 21.30 in poi.

Svolto come da programma a Marettimo  dalle 21.30 il concerto del maestro Miguel Sanchez Moreno, tenore venezuelano, accompagnato dal pianista Leonardo Pavia. A seguire l’illusionista Gaspar e i ballerini, campioni d’Italia, Antony Scalia e Yesenia Piscopo. La serata è stata presentata e conclusa in musica dal maestro Patrizio Sala.

SHARE