Dopo i restauri riapre la Chiesa a Castelluzzo. Domani celebrazione con il vescovo

122

Domani mercoledì 7 maggio, alle ore 19.00, con una celebrazione eucaristica presieduta dal  Vescovo Pietro Maria Fragnelli, riaprirà al culto la chiesa di Maria SS. Immacolata a Castelluzzofrazione di San Vito Lo Capo. La chiesa era chiusa per lavori di restauro durati 5 mesi.

La liturgia sarà animata dalla Corale Jacopone da Todi di Alcamo e dalla Corale del Real Duomo di Erice.

La chiesa, costruita in stile neoclassico nella seconda metà dell’800 in seguito al popolamento del contado ericino, presentava seri problemi di staticità dovuti ad infiltrazioni ed umidità. Si é dunque intervenuti sulle coperture, con la sistemazione delle parti sconnesse e la realizzazione di un nuovo sistema di smaltimento delle acque e sulle pareti laterali, con l’allontanamento del terreno dall’edificio.All’interno della chiesa si é provveduto al restauro e alla ritinteggiatura, ridonando al sacro edificio le tonalità che lo caratterizzavano in antico.

È stato infine realizzato un nuovo impianto elettrico a norma con una nuova illuminazione.

I lavori hanno riguardato anche il piano terra dei locali della canonica, attigui alla chiesa, che è stato trasformato in una sala destinata alle attività della comunità castelluzzese.

I lavori di restauro e risanamento della chiesa sono stati progettati e diretti dall’architetto Antonino Martinico e realizzati dalla Società Cooperativa Fe.Ar.T. Erice.

L’intervento di restauro ha beneficiato del contributo dell’otto per mille alla Chiesa Cattolica, oltre che del generoso apporto della comunità cristiana di Castelluzzo e San Vito Lo Capo.

SHARE