La via del Sale in Bicicletta

59

Con una grande e gioiosa partecipazione si è svolta ieri domenica 11 maggio, a cura della FIAB Trapani – Federazione Italiana Amici della Bicicletta, in occasione della GIORNATA NAZIONALE DELLA BICICLETTA promossa dal Ministero dell’Ambiente, la Passeggiata in bicicletta da Trapani al Museo del Sale di Nubia lungo la ciclabile delle saline attraverso la Riserva Naturale Orientata Saline di Trapani e Paceco. Manifestazione rientrante anche nell’ambito della Rassegna di enogastronomia trapanese “Cùscusu”.

Alla passeggiata ha partecipato a sostegno dell’iniziativa, in sella alla propria elegante bicicletta vintage, l’Assessore al Turismo del Comune di Trapani Maria Gabriella De Maria.

L’iniziativa nasce come progetto della FIAB di Trapani, per il recupero e la valorizzazione della Ciclovia del Sale che dal centro storico di Trapani porta alla Riserva delle Saline di Trapani e Paceco. La Ciclabile delle saline, si sviluppa da Trapani a Nubia attraversando la “Riserva Naturale Orientata delle Saline di Trapani e Paceco”, rendendo fruibili ad una nuova mobilità attenta alla natura, aree e poli d’attrazione turistico culturali e naturalistici, quali il “Museo del sale”, dove si trovano le testimonianze delle antiche tecniche della lavorazione del sale, la “Torre Nubia”, le Saline, gli antichi Mulini.

Per la prima volta, è stata realiazzata e distribuita, a cura della FIAB  e con la collaborazione di Trapaniwelcome, una mappa cartacea del percorso ciclabile che da Trapani porta al Museo del Sale di Nubia. La mappa a giorni sarà anche scaricabile da internet in formato PDF e consultabile su tablet.

FIAB Trapani – Federazione Italiana Amici della Bicicletta, considerato anche il notevole interesse suscitato fra i vari operatori turistici locali, presenterà a breve all’Amministrazione Comunale di Trapani, una bozza di progetto per l’istituzione di una pista ciclabile contigua sul marciapiede, che dal porto di Trapani porterebbe all’inizio della pista ciclabile delle Saline.

Si tratterebbe di un progetto a basso costo, che permetterebbe con facilità, la fruizione del Parco delle Saline di Trapani e Paceco, da parte dei turisti.

 

Hanno collaborato all’iniziativa, il WWF Ente Gestore della “Riserva delle Saline di Trapani e Paceco” e l’Associazione “Saline e Natura”.

SHARE