Sentenza Rostagno: Fazio e Tranchida commentano la sentenza

119

On. Girolamo Fazio : Appreso della sentenza di condanna all’ergastolo di Vincenzo Virga e Vito Mazzara per l’omicidio del giornalista sociologo Mauro Rostagno, il deputato regionale Girolamo Fazio ha commentanto: «La sentenza a carico degli imputati dell’omicidio di Mauso Rostagno è una pagina storica per tutti noi trapanesi. La condanna degli uomini di cosa nostra sgombra il campo dalle ipotesi, le più svariate, che per trent’anni si sono frapposte alle sensazioni ed all’intima convinzione di tutti i trapanesi. Mi piace ricordare, anche, che questo processo è frutto della caparbia determinazione dei trapanesi che non si sono arresi, che hanno onorato la memoria di Rostagno, raccogliendo migliaia di firme perché non si chiudessero le indagini e perché, anzi, si approfondissero alla ricerca della verità».

 

 

giacomo tranchida

Sindaco Giacomo Tranchida: La Corte d’Assise di Trapani, in data 15.05.2014 alle ore 23.40 circa, dopo il ritiro in Camera di Consiglio presso l’aula bunker di San Giuliano in Erice Casa Santa, ha emesso la sentenza di condanna degli imputati Virga e Mazzara alla pena dell’ergastolo.

Dopo tante luci ed ombre sulla vicenda giudiziaria che è scaturita dal cruento omicidio mafioso di Mauro, la Corte ha anche condannato gli imputati a risarcire le Parti Civili costituite rimettendo la decisione al giudice civile per la quantificazione, non  disponendo provvisionale in favore degli Enti.

L’Amministrazione comunale ericina, costituitasi al tempo parte civile, non ha materialmente avuto riconosciuta alcuna provvisionale al momento,  però credo che la sentenza in se, peraltro pronunciata nel cuore della nostra città abbia, in un certo qual modo, quanto meno simbolicamente, onorato parte di un debito civile e morale di cui gli ericini, i trapanesi e i siciliani onesti, rimangono ancora creditori nei confronti del sistema mafioso e criminale che ha rubato speranze e distrutto affetti seminando morte. Il rimanente debito – per il futuro  – deve continuare ad essere oggetto di riscatto del nostro quotidiano agire, avendo sempre vivo il ricordo del passato e di chi, per tutti noi ha pagato a prezzo della propria vita”.

SHARE