Favignana : Presentata ieri mattina l’idroambulanza donata da Prada

Si è tenuta ieri mattina a Palazzo Florio a Favignana, la presentazione del servizio di pronto intervento a mezzo idroambulanza: la “Santa Lucia Isole Egadi”, in dotazione al territorio dell’arcipelago, donata al Comune dalla stilista Miuccia Prada, imprenditrice, nipote del fondatore della nota casa di moda.
Il servizio, con operatività immediata, è stato presentato dal sindaco, Giuseppe Pagoto, dal Commissario Straordinario dell’ASP di Trapani, Fabrizio De Nicola, dal Direttore Sanitario dell’ASP, Osvaldo Ernandez e dal dottor Sebastiano Lio, responsabile servizio isole minori dell’Assessorato Regionale alla Salute. L’idroambulanza è operativa, con turni di 24 ore, già da ieri alle ore 16, grazie alla sinergia tra l’Amministrazione Comunale e l’Asp che hanno siglato un protocollo d’intesa che sancisce la gestione del mezzo. Proprietaria ne rimane l’Amministrazione che la dà in comodato d’uso gratuito all’Asp di Trapani, che provvede alla messa in servizio.
“Il Commissario De Nicola – ha detto il sindaco, al termine della presentazione del mezzo che ha incluso la cronistoria dell’incontro con la famiglia Prada – da oggi ne diventa l’armatore”. .L’idroambulanza è un esempio dei migliori mezzi del genere esistenti in Europa, per il salvataggio e il trasporto degli ammalati e degli infermi in mare: consente un trasporto velocissimo tra le Egadi e la terraferma, per le emergenze “primarie” e per le necessità secondarie. E’ un gommone cabinato dotato di barelle e attrezzature mediche per ogni necessità, per adulti e bambini, lungo più di 11 metri, motorizzato (due motori da 250 cv) e raggiunge velocità di oltre 50 nodi. Il suo valore è di circa 300 mila euro.
Già al momento della donazione, lo scorso anno, il sindaco commentava: <E’ un risultato eccezionale per la nostra comunità ai fini della tutela della salute dei cittadini, e siamo grati a Miuccia Prada e alla sua famiglia per la sensibilità e la generosità dimostrate con particolare riguardo verso la sfera dei minori e dei bambini, cui la stilista ha pensato in principal modo>. Il Commissario De Nicola, ha portato i saluti dell’assessore regionale Lucia Borsellino al sindaco e alla comunità, ringraziando a sua volta la famiglia Prada e ricordando che l’ASP aveva già in dotazione un mezzo per il soccorso nelle isole, un gommone utilizzato dal 2006, ma evidenziando anche l’efficienza incomparablie dell’idrombulanza, “in grado di provvedere anche al trasferimento dal mare all’elisoccorso e soprattutto di garantire ai cittadini e ai tanti turisti in arrivo la serenità richiesta circa la tutela per la salute”. <E’ un grande risultato con un mezzo che garantisce una offerta sanitaria in tutto l’arcipelago delle Egadi – ha detto il dottore Lio. Entro un anno sarà attivato un servizio di telemedicina per cui l’ASP di Trapani sarà capofila in Sicilia>. Il dottore Lio ha portato, inoltre, i saluti del Direttore Generale dell’Assessorato di Palermo, Salvatore Sammartano. Il Direttore Sanitario, Ernadez ha evidenziato il salto di qualità ottenuto rispetto all’utilizzo del mezzo precedente che non aveva la cabina, e ha preannunciato l’individuazione di nuovi e più idonei locali predisposti per il servizio di Guardia Medica sia a Levanzo che a Favignana. “Importanti obiettivi che consentono una operatività integrata per l’ottimizzazione dell’assistenza alle Egadi (camera iperbatica e l’ossigeno terapia intensiva a Trapani e camera iperbarica a Favignana).