La CISL FP chiede che Il Sindaco Cristaldi Revochi l'integrazione oraria a 36 ore per i dipendenti a tempo determinato

41

Con una nota la Cisl Fp chiede che il Sindaco  Di Mazara del Vallo, Nicola Cristaldi di revocare la delibera della Giunta comunale a scrivere è il presidente Rosario Genco:

 “Il sindaco di Mazara del Vallo, Nicola Cristaldi revochi la delibera della Giunta Municipale con la quale si stabilisce l’integrazione oraria a 36 ore destinata a parte del personale dipendente assunto a tempo determinato, sia perché non è l’organo competente in materia sia perché crea una palese e illogica discriminazione fra lavoratori”. A dirlo Rosario Genco, coordinatore Enti locali della Cisl Fp Palermo Trapani che ha scritto una nota in merito al sindaco Cristaldi. “La gestione del personale – aggiunge Genco – rimane di esclusiva
competenza del Dirigente, su precisa indicazione della Giunta Municipale; è chiaro quindi che non può essere l’organo politico a destinare e indicare il personale a cui va erogata l’integrazione salariale. Non si capisce inoltre l’articolazione dell’orario di lavoro che produce sperequazioni in termini di incremento salariale fra il personale. Ad essere principalmente penalizzati, senza alcuna concreta giustificazione, sono i lavoratori a tempo determinato dell’autoparco comunale (autisti e operai), che non hanno ricevuto alcuna integrazione salariale pur svolgendo un ruolo essenziale per la collettività”.
“Il personale comunale che sta pagando il prezzo di queste scelte illogiche – conclude Genco – è da oggi in stato di agitazione e lo resterà fino a quando non sarà attuata un’organizzazione del lavoro equa e funzionale alle esigenze dell’utenza e del Comune”.

SHARE