On Ruggirello riceve la delegazione degli stranieri partecipanti a Blue Sea Land 2014

50
20141009_154433La prima giornata di Blue Sea Land si è aperta ufficialmente con l’incontro istituzionale a Palazzo dei Normanni, dove il Deputato Questore Paolo Ruggirello, incaricato dall’ufficio di presidenza, ha ricevuto la delegazione dei rappresentanti dei paesi stranieri, trenta circa del Mediterraneo, Africa, Medioriente, che partecipano alla manifestazione organizzata per il terzo anno consecutivo dal distretto produttivo della pesca di Mazara del Vallo.
Al presidente Giovanni Tumbiolo, l’Onorevole Ruggirello, a nome dell’istituzione rappresentata, ha espresso grande stima e riconoscimento alla capacità
e all’impegno di riuscire a mettere insieme un’iniziativa di rilievo internazionale.
“Si tratta di un evento che fa della Sicilia, punto di incontro e di convergenza di progetti di crescita e collaborazione. Un messaggio di unione di cui la Sicilia è testimone e che giunge nel momento in cui deve fare i conti anche con  le criticità più grandi della varietà culturale e dei popoli. E’ una terra che ha espresso grande capacità di accoglienza. La popolazione esce vincitrice da questa prova e ora tocca alla politica fornire uno strumento legislativo adeguato alla realtà, per questo si sta lavorando con attenzione alla legge regionale sull’immigrazione”.
Questo il commento dell’onorevole Ruggirello che ha colto l’occasione per un approfondimento culturale, davanti la platea composta da grandi personalità politiche estere, come amabsciatori e ministri, nonchè esponenti religiosi come il capo della comunità albanese Bektashi.
Unico rammarico, per il deputato regionale, l’assenza del governo che non ha preso parte a questo primo benvenuto, nonostante si svolgesse a pochi passi da Palazzo d’Orleans dove erano presenti il presidente Crocetta e gli assessori.
SHARE