Completato il Progetto GEOSWIM 3.0 nell’Area Marina Protetta

62

geoswim alle egadi 4E’  stato  completato,  nelle scorse settimane,  il progetto  “GEOSWIM 3.0  – Geoswim around Egadi Islands”, il  rilevamento geomorfologico,  a nuoto,  dei 70 km delle coste dell’Area Marina Protetta “Isole Egadi”, condotto da ricercatori dell’Università di Trieste e dell’ENEA. Le attività di ricerca, realizzate in collaborazione e con il supporto logistico in mare dell’AMP,  sono iniziate alle ore 10:50 del 14 settembre scorso, da  Punta Troia (Marettimo), e si sono concluse il 23 settembre a punta Marsala (Favignana), dopo avere percorso l’intero periplo delle tre isole principali. Sono stati effettuati un rilevamento di tutte le grotte marine semisommerse  e  dei valori di conducibilità e temperatura, acquisizione  di  video  e foto, e  osservazioni geomorfologiche,  con misure del solco  di
marea attuale e fossile. Tutti i dati strumentali e digitali sono stati registrati e acquisiti dal barchino Ciclope I, messo a punto dai responsabili del progetto  e da Rados Furlani e Giulio Guglielmi di Alcatel,  trainato a nuoto dai ricercatori. La squadra di rilevatori era composta da  Fabrizio Antonioli (ENEA),  Stefano Furlani,    Sara Biolchi  e  Enrico Zavagno (DMG Università di Trieste),  Valeria Lo Presti (Università La Sapienza, CNR Roma), e  tre studentesse  tirocinanti dell’Università di Trieste. Ulteriori informazioni su:  www.facebook.com/Geoswim

SHARE