Pizzolungo, al via i lavori di metanizzazione

98

metanoAncora un grosso passo avanti per il miglioramento dei servizi in favore dei cittadini ericini.

Dopo i recenti lavori effettuati a Rigaletta-Milo ed in loc. Roccaforte, domani l’inizio dei lavori per estendere la metanizzazione nella località di Pizzolungo, sempre ad opera di Italgas.  Al riguardo, anche per favorire l’economia dei costi di allaccio individuale per utente, da cogliersi da parte dei cittadini interessati nell’occasione dei correnti lavori, insieme ad Italgas a fine mese unitamente al locale Comitato di Quartiere, presso l’hotel Tirreno, l’A.C. terra’ un primo incontro con la comunità interessata.

Tali lavori di metanizzazione, che si completeranno entro la primavera 2015, s’inseriscono nel quadro complessivo delle opere di messa in sicurezza di via Enea – e il primo step dei lavori riguarderà proprio il tratto di via Enea ed a seguire il collegamento con San Cusumano – fortemente volute dall’AC Tranchida, proprio in una località turistico-balneare sovente scenario di incidenti stradali mortali a causa dell’eccesso di velocità di automobilisti sconsiderati e, di recente, in concorso con altre concause, di ulteriori scenari di morte su strada al  9km. Dopo il completamento dei lavori di metanizzazione, la ripresa dei lavori per l’ultimazione dello step finale della “Via di Fuga di Pizzolungo” avverrà a seguire, ad opera del Dipartimento di Protezione Civile di Trapani.

Italgas, peraltro partner convenzionale, assieme al Comune di Erice, congiuntamente avevano a candidare nel recente passato anche il progetto per la metanizzazione nel centro storico in seno ad un bando della Regione, poi arenatosi. Tale candidatura e’ stata comunque ripresentata dal Sindaco Tranchida in seno all’avviso per la grandi opere dello “sblocca Italia” del Governo Renzi, chiedendo una deroga di 4.000.000€ al patto di stabilità interno e da realizzarsi con fondi comunali disponibili (Erice vanta un avanzo di amministrazione di quasi 12.000.000€, appunto bloccato dai vincoli europei). Nelle more dell’auspicato risultato, ad ogni buon conto il Comune di Erice ha chiesto e gratuitamente conseguito da Italgas la progettazione esecutiva di tale ultima opera da inserirsi nel piano triennale delle opere pubbliche comunali di prossimo esame consiliare, anche al fine di dotarsi (il Comune di Erice) della necessaria progettualità per concorrere autonomamente (!) a misure finanziarie dirette ed utili allo scopo, ulteriormente da rinvenirsi a valere sui fondi europei e/o dedicati.

 ” Ancora una volta – dichiara con soddisfazione il Sindaco Tranchida – ringrazio per la preziosa attività in tale direzione dispiegata e con successo di riscontro dall’Assessore alle Grandi Opere Arch Mauro Gianvito, nonché per la preziosa collaborazione del Comitato di Quartiere di Pizzolungo, co-protagonista civico della metanizzazione di Pizzolungo” 

SHARE