Processo Tranchida-Borghi: assolto dall’accusa di diffamazione il primo cittadino ericino

123

tranchidaE’ stato assolto dall’accusa di diffamazione il Sindaco di Erice Giacomo Tranchida, citato in giudizio da un cittadino a cui aveva dato del “cretino” nel corso di una trasmissione televisiva. La vicenda risale a quattro anni fa. In seguito all’invito ufficiale da parte di Francesco Borghi, rivolto allo stesso sindaco di Erice, al presidente del consiglio e al segretario generale del Comune, ad effettuare un test antidroga quale “esempio in fatto di trasparenza e legalità”, il sindaco della vetta aveva risposto al suo concittadino apostrofandolo con il termine “cretino”. Il giudice ha riconosciuto al primo cittadino l’ ”esimente del diritto di critica politica”.

SHARE