Il Trapani si arrende al Bologna. Al Dall’Ara termina 2-1 per i rossoblù

67

2014-10-27_23h34_21Nell’anticipo dell’11^ turno del campionato di B, il Bologna supera in rimonta il Trapani e si porta momentaneamente da solo in vetta alla classifica, in attesa delle partite di domani. Discreta la prestazione dei granata, capaci di andare in vantaggio già al 5′ con Matteo Mancosu, bravo a ribattere in rete una corta respinta del portiere rossoblù Stojanovic. Pochi minuti prima l’estremo difensore felsineo si era superato su un colpo di testa di Terlizzi. Il Bologna non ci sta e sfiora subito il pareggio con Zuculini e Ceccarelli, ma uno strepitoso Gomis nega loro la gioia del goal. Il pareggio dei padroni di casa arriva al 28′.  Dopo aver strattonato il difensore granata Lo Bue, Laribi mette in mezzo per Cacia,  il quale non arriva sul pallone perchè anticipato da Terlizzi che insacca malauguratamente nella sua rete. Vibranti le proteste dei granata che chiedevano un calcio di punizione per il fallo subìto da Lo Bue.

Nella ripresa i padroni di casa continuano il loro forcing alla ricerca del vantaggio. Al 3′ gli emiliani sfiorano la rete con un’incornata di Maietta che colpisce il palo. Al 12′ ancora bolognesi pericolosi con Laribi, il cui tiro viene stoppato dal piede di Terlizzi. La rete felsinea è nell’aria e arriva pochi minuti dopo con lo stesso centrocampista rossoblù, bravo a sfruttare una sponda aerea di Cacia. Immediata la reazione granata, con un tiro di Nadarević ( diffidato, salterà la prossima gara in programma sabato 1 novembre al Provinciale contro il Brescia n.d.r.) che dà soltanto l’illusione del goal agli oltre 300 tifosi granata al seguito della squadra. Al 21′ ancora Bologna pericoloso con Cacia che dalla distanza impegna Gomis. In pieno recupero arriva l’occasionissima per Terlizzi, il cui colpo di testa termina però altro sulla traversa.

Soddisfatto a metà il tecnico granata Roberto Boscaglia che nel post partita ha dichiarato: “Siamo partiti alla grandissima. Siamo riusciti a essere molto aggressivi ma dopo la rete del vantaggio abbiamo abbassato il baricentro e subìto il loro ritorno. Nell’occasione che li ha portati al pareggio c’era un fallo incredibile su Lo Bue non fischiato. Nel secondo tempo siamo ripartiti bene ma loro hanno molta qualità. Abbiamo cercato di tenere la partita fino all’ultimo secondo. Il pareggio poteva anche starci ma va bene così”.

SHARE