Presentato a Trapani lo Sportello Multifunzionale Sordi

120

sordiQuesta mattina alle ore 10.30 presso la Sala delle Riunioni di Palazzo D’Alì si è svolta la conferenza stampa di presentazione dello Sportello Multifunzionale Sordi.
Attraverso un servizio specializzato e individualizzato di assistenza e affiancamento agli utenti con disabilità uditiva, lo Sportello intende garantire l’accessibilità dei servizi e l’abbattimento delle barriere della comunicazione per le persone sorde, così come sancito dalla Convenzione Onu sui Diritti delle Persone con Disabilità.
Nella vita quotidiana le persone sorde sono , infatti, spesso costrette a rivolgersi a parenti o amici anche per lo svolgimento delle più semplici attività quotidiane. Lo Sportello risponde alla domanda di autonomia di questi soggetti, in particolare nella relazione con gli enti e le amministrazioni pubbliche del territorio.
“Il Comune di Trapani ha voluto essere il capofila nell’istituzione del primo ‘modello sperimentale nel territorio siciliano’ dello ‘sportello multifunzionale sordi’ “-ha detto il Sindaco di Trapani Vito Damiano Esso nasce per garantire anche alle persone che hanno tali difficoltà, l’accesso ai servizi offerti dal Comune e l’assistenza sia per le pratiche amministrative che per quelle socio-sanitarie. Con questa iniziativa proviamo a superare quegli ostacoli nell’aiutare chi vive uno stato di disabilità. Per questa Amministrazione è un impegno fondamentale l’aiuto a chi è più bisognoso consentendo una migliore inclusione sociale nella gestione della propria vita con maggiore autonomia e libertà. Sono sicuro che questa iniziativa possa far riflettere sulla possibilità di dare vita ad una rete territoriale interistituzionale che possa aiutare ad avere una concezione e una visione del sordo diverse, come persona integrata nel tessuto sociale di riferimento”.
La dott.ssa Rita Scaringi – Responsabile Ufficio dei Servizi Sociali del Comune di Trapani – ha presentato e descritto le finalità dello Sportello realizzato nell’ambito del Piano integrato di sviluppo urbano della coalizione territoriale Territori e isole del trapanese. “Lo Sportello – ha detto la Scaringi – offre servizi informativi, di assistenza e accompagnamento degli utenti sordi per disbrigo di pratiche amministrative e socio-sanitarie (vedi INPS, INAIL, ASP, Tribunale ecc.) ma anche servizi di consulenza audiologica, psicologica e logopedica individuale e familiare. Non ultimo lo Sportello si occuperà anche di promuovere e organizzare attività seminariali per favorire l’inclusione sociale delle persone sorde, attraverso convegni, incontri e laboratori ludico – ricreativi ed espressivi rivolti in particolare ai giovani e al mondo della scuola”.
sordi2A seguire ha preso la parola Pietro Lombardo – Presidente della sezione provinciale di Trapani dell’ENS, Ente Nazionale preposto alla protezione e assistenza delle persone Sorde. “L’Ente si è costituito nel 1932. A quei tempi le persone sorde erano praticamente prive di qualsiasi diritto sul piano giuridico e sociale; equiparate a soggetti incapaci di intendere e di volere, erano escluse da ogni facoltà giuridica, non avevano diritto all’istruzione, se non presso istituti religiosi o precettori privati. La loro esistenza nella società era, nei fatti, negata. Oggi le cose, per fortuna sono molto cambiate, ma c’è sempre tanto da fare per migliorare la qualità della vita delle persone sorde. L’ENS di Trapani, che rappresento, è una delle 103 Sezioni a livello provinciale. La comunità sorda del nostro territorio è composta da circa 1.200 persone tra iscritti e non iscritti all’Ente e attraverso questo Sportello contiamo di dare un ulteriore contributo per rafforzare il processo della nostra integrazione nella vita sociale e un più adeguato e naturale sviluppo della nostra sfera relazionale”.
Nella realizzazione ed organizzazione logistica dello Sportello un ruolo importante lo ha svolto anche l’ASP di Trapani, con la messa a disposizione dei locali del Presidio Ospedaliero Sant’Antonio Abate assegnati al Tribunale per i Diritti del Malato, quale punto informativo dello Sportello. “Di concerto con il direttore generale dell’ASP Fabrizio De Nicola – ha spiegato Francesco Giurlanda, Direttore sanitario del nosocomio di Trapani – nonostante la mancanza di spazi di cui soffriamo, siamo riusciti a trovare questa soluzione, affinché anche nella nostra struttura i non udenti possano trovare un punto di assistenza e di interrelazione, in particolare per tutte le esigenze socio-sanitarie. Si tratta – ha concluso – del primo esempio di effettiva collaborazione di associazioni di cittadini tra loro e con la pubblica amministrazione, per la tutela dell’utenza e per il miglioramento dei servizi erogati”.

Nell’erogazione dei servizi, lo Sportello prevede la presenza di un’equipe multidisciplinare costituita da diverse figure professionali e in particolare: 5 Intrepreti LIS/Assistenti alla comunicazione che facilitano la comunicazione interpersonale tra udenti e non udenti e favoriscono la partecipazione degli utenti sordi tramite l’ accompagnamento per l’accesso ai servizi del territorio; 3 Psicologi che facilitano le relazioni dell’utente sordo e del suo nucleo familiare, supportandolo a livello emotivo-affettivo, favorendone l’integrazione e il benessere psico-sociale; 2 Counselor della sordità – Logopedisti che si occupano della prevenzione cura e riabilitazione delle patologie della voce, del linguaggio e
della comunicazione; 1 Audiologo che fornisce consulenza per le valutazioni generali dell’udito e l’applicazione di apparecchi acustici e sistemi dell’udito; 1 Educatore sordo che supporta le azioni dello Sportello, assiste gli altri operatori nell’interazione specifica con l’utenza e soprattutto offre un riferimento identitario alla persona sorda, favorendone il processo di riconoscimento e accettazione della propria identità.
Lo Sportello multifunzionale Sordi è operativo nella città di Trapani nelle seguenti sedi e con i seguenti orari:
 Servizi Sociali – Comune di Trapani, via Nicolò Burgio
o mer/ven 9:15 – 12.00
 ENS, Ente Nazionale Sordi Sez. Prov. di Trapani – via Colonnello Romey 15
o lun/mer/ven 9:00 – 13.00
o mar/gio 16:00 19:00
 Tribunale per i Diritti del Malato,presso Presidio Ospedaliero S.A Abate – ASP di Trapani –via Cosenza Erice(TP)
o mar/gio 15:00 19:00
Gli utenti che intendono usufruire dei servizi offerti e ricevere ulteriori informazioni possono recarsi nelle sedi suddette o possono contattare preventivamente lo Sportello attraverso la mail dedicata sm.sordi.trapani@gmail.com oppure collegarsi al sito www.smsorditrapani.it

SHARE