Marsala, il Liceo Scientifico “Pietro Ruggieri” ha partecipato al progetto “Libriamoci”

-

libriamociIl Liceo Scientifico “Pietro Ruggieri” di Marsala ha aderito ad una pregevole iniziativa del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, finalizzata a riscoprire il gusto della lettura, che si e’ svolta a scuola dal 29 al 31 ottobre.

Nell’ambito del progetto “Libriamoci”, dunque, nell’Aula Magna dell’Istituto, quattro alunni della V E, Francesco Pellegrino, Elisabetta Gianquinto, Angelo Siragusa e Luca Parrinello, hanno letto alcuni passi della “Divina Commedia” agli studenti delle terze classi, per cercare di avvicinare i compagni più giovani alla lettura anche grazie all’attualità dell’opera di Dante, definito dagli stessi ragazzi “uomo molto simile a tanti di noi”, alla luce degli esuli moderni per motivi politici.
“Se ragioniamo sull’importanza delle scelte morali, sulla solitudine di un uomo accusato ingiustamente, costretto ad allontanarsi dai suoi affetti più cari e riformulare tutta la sua vita – hanno detto i “tutors” dell’iniziativa – un parallelo con i continui cambiamenti dei nostri giorni appare evidente”.
I docenti di Lettere hanno svolto, durante la tre giorni, attività indirizzate a creare librerie o biblioteche dei testi preferiti dagli alunni nelle singole classi. La lettura dei testi si è chiusa ieri mattina in aula magna. Per il progetto “Libriamoci”, oltre al Dipartimento d’Italiano e Latino, si sono attivati tutti gli altri Dipartimenti: in classe sono stati, infatti, letti brani di Galileo (“Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo”) con il Dipartimento di fisica, testi di Letteratura inglese, con il Dipartimento di Lingue, e testi con il Dipartimento di Disegno e Storia dell’arte (“Ritratti d’artista” di Susan Vreeland).
“Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come fanno gli ambiziosi per istruirvi – ha detto il Dirigente Scolastico, Fiorella Florio, a tutti i suoi alunni, riprendendo un aforisma di Flaubert – No, leggete per vivere”.