Riparte “Un giorno per la nostra città”. I bambini intervistano i calciatori del Trapani

74

BambiniCon il tema “I bambini, la prospettiva e il futuro” parte mercoledì 5 Novembre la seconda stagione di “Un giorno per la nostra Città”, il progetto della Lega Serie B, che coinvolge tutte le squadre partecipanti al campionato, realizzato con l’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italia) e con il patrocinio di AIC (Associazione Italiana Calciatori) e AIAC (Associazione Italiana Allenatori di Calcio).

L’iniziativa prevede che ognuna delle 22 Società dedichi un giorno al mese alla propria Città, da novembre a marzo, impegnandosi a realizzare iniziative nell’ambito delle seguenti tematiche:

“I bambini, la prospettiva e il futuro”

“Gli anziani, l’esperienza e le tradizioni”

“Le disabilità e le barriere architettoniche”

“Il Decoro Urbano e l’educazione civica”

“L’integrazione ed il multiculturalismo”

Il Trapani Calcio ha ideato per la giornata del 5 novembre una originale iniziativa, invitando i bambini delle scuole della città e della provincia a fare i giornalisti per un giorno, divenendo loro stessi protagonisti di una conferenza stampa che si terrà presso la Sala Stampa dello Stadio Provinciale. A partire dalle 9.30 i bambini delle scuole intervisteranno i calciatori, lo staff tecnico, il direttore generale ed il direttore sportivo, che risponderanno alle loro domande per soddisfare in tal modo le loro curiosità su tutto ciò che riguarda il mondo del calcio e della squadra granata. La conferenza stampa, così come tutte quelle che vengono realizzate durante la settimana e dopo le gare con gli operatori dell’informazione, sarà ripresa e trasmessa sui canali ufficiali della Società (sito internet, facebook, youtube).

SHARE