La Uil Polizia chiede al questore Agricola il potenziamento delle volanti sul territorio trapanese

54

polizia volanteIl segretario generale della Uil Polizia Trapani Antonino Scifo torna a lanciare l’allarme sulla mancanza di personale impiegato all’ufficio volanti.

“Più volte – spiega – abbiamo sollecitato i vertici della questura che negli anni si sono susseguiti, e recentemente abbiamo incontrato il nuovo Capo della Questura trapanese Dott. Agricola, per sollecitare il potenziamento dei servizi dedicati al controllo del territorio senza però ricevere alcun segnale incoraggiante ed anzi vedendo aumentare il lavoro degli operatori già sottoposti a carichi eccessivi e nonostante ciò continuamente distratto dai propri compiti per essere dedicato ad altri servizi con grave nocumento per sicurezza”.

Scifo continua poi sottolineando come: “è innegabile che il servizio di “volante” è uno dei servizi più impegnativi per la tipologia dell’orario di lavoro e dei rischi connessi, ciò nonostante rileviamo che anche questa nuova gestione non manifesta alcuna considerazione per i sacrifici affrontati quotidianamente dal personale ignorando le istanze degli operatori costretti a lavorare  in uno stato di continua emergenza. Dobbiamo forse aspettare che ad essere assoggettata ai reati sia qualche figura eccellente della nostra società per far si che ci si accorga che il controllo del territorio è ormai ridotto all’osso? A questa Amministrazione, pertanto,  chiediamo di non essere ancora una volta apatica e sorda ad ogni nostra sollecitazione e di non simulare interesse che non trovi poi riscontro nella realtà. Noi – conclude – siamo disponibili a dare tutto il nostro contributo e la massima collaborazione nel rispetto dei ruoli, ma sia ben chiaro, nelle iniziative pubbliche di rivendicazione alle quali ricorreremo in mancanza di cambiamento, non faremo sconti a nessuno”.

Sulla carenza di personale sulle volanti il segretario generale della Uil Trapani aggiunge che: “La sicurezza nel nostro territorio è di fondamentale importanza in ragione delle tante criticità presenti. Allentare la morsa potrebbe significare un appesantimento delle condizioni generali. Per queste ragioni ritengo che la nostra azione sindacale sia, oltre che utile, necessaria”.

SHARE